Automodellismo.Net il portale degli automodellisti
 Home  Registrati  News  Forum  Download  Mappa 
Regolamenti La storia Dai lettori Off Road/Rally/Moto 
Automodellismo
 Automodellismo.net
 Risorse On Line
 L'automodellismo
 Interviste
 Editoriali
 La redazione
On Road a Scoppio
 Classic / Rigida
 Competizioni 1/10
 Competizioni 1/5
 Competizioni 1/8
 Modelli 1/10 Pista
 Modelli 1/5
 Modelli 1/8 Pista
L'angolo Tecnico
 I segreti delle miscele
 Il radiologo
 Dizionario Tecnico
 Carrozzerie
 Il gommista
 Il motorista
 Il telaista
Elettrico
 Slot
 1/12
 Off Road 1/10
 Mini 1/24 e Micro 1/18
 1/10 Touring 190mm
Newsletter

media/News4.gif 
Iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita

News

    media/News5.gif   

Collaboratori
Automodellismo.net cerca collaboratori per completare la redazione; contattare la redazione
Login
 
 
 
  

 Password dimenticata?
Ora sei in: Automodellismo > Editoriali > Noi malati di modellismo
Editoriali
Noi malati di modellismo
Spesso si crede di essere indipendenti, di poter scegliere, di essere dotati di libero arbitrio, ma non sempre è così.
Due anni fa mi sono allontanato dal modellismo per scelta, per reazione e per necessità.
Volevo cambiare ambiente, ero arrivato alla saturazione e la mia nuova attività mi pretendeva al cento per cento.
Avevo l'occasione e le motivazioni e per 700 giorni mi sono staccato dal modellismo; non ho avuto crisi di astinenza, non sono dovuto ricorrere a cerotti alla nicotina come i fumatori, non sono neanche ingrassato (anzi sono riuscito a perdere 25 chili).
In pratica credevo di essere guarito, ma...

...ma il modellista è un malato cronico.
Basta poco per avere una ricaduta; basta pochissimo per ricadere nella "modellismo dipendenza"
Una sniffata di gas di scarico, l'odore dell'olio di ricino, una palpatina ad una gomma e sei di nuovo prigioniero di quella sanissima passione.
In fondo ci si può rimettere qualche soldo, si devono sacrificare notti per rimettere a posto i modelli e ci si deve svegliare all'alba per andare alle gare, ma non è poi così grave; ci sono droghe più pesanti e più pericolose.
In fondo penso che lo consiglierei anche ai miei figli...

Claudio Cristofori

 StampaStampaEmail Invia ad un amicoOpinione Dai la tua opinionePreferiti Preferiti
 

Ora sei in: Rispondere
Benvenuto fra di noi
Da  [16.06.2003 22:50 - Vanni]
Si vede che lo abbiamo nel DNA....
Noi malati di modellismo
Da  [18.06.2003 17:23 - Marco ]
Ciao Claudio, anche a me è capitata la tua stessa situazione, quasi tre anni senza modellismo e nessuna crisi di astinenza, poi per qualche alchimia mi sono ritrovato a "spolverare " il materiale lasciato riposare per questi anni ed iniziando a prepararmi per le gare del prossimo anno, e come hai menzionato tu ci è voluto poco, comunque una sana e incontrollabile "malattia".... Ciao a Tutti Marco
Suggerimenti
Non c'è strada che porti alla felicità: la felicità è la strada.
- Gautama Buddha -
Copyright 2005 © IT Information Technologies P.IVA 01550740383 - All rights reserved - Powered by IT - Information Technologies

Privacy Policy