Automodellismo.Net il portale degli automodellisti
 Home  Registrati  News  Forum  Download  Mappa 
Regolamenti La storia Dai lettori Off Road/Rally/Moto 
Ricerca
 
  
Automodellismo
 Automodellismo.net
 Risorse On Line
 L'automodellismo
 Interviste
 Editoriali
 La redazione
On Road a Scoppio
 Classic / Rigida
 Competizioni 1/10
 Competizioni 1/5
 Competizioni 1/8
 Modelli 1/10 Pista
 Modelli 1/5
 Modelli 1/8 Pista
L'angolo Tecnico
 I segreti delle miscele
 Il radiologo
 Dizionario Tecnico
 Carrozzerie
 Il gommista
 Il motorista
 Il telaista
Elettrico
 Slot
 1/12
 Off Road 1/10
 Mini 1/24 e Micro 1/18
 1/10 Touring 190mm
Newsletter

media/News4.gif 
Iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita

News

    media/News5.gif   

Collaboratori
Automodellismo.net cerca collaboratori per completare la redazione; contattare la redazione
Login
 
 
 
  

 Password dimenticata?
Ora sei in: On Road a Scoppio > Competizioni 1/5 > Il GP EFRA Svizzera 1/5 visto da dentro
Competizioni 1/5
Il GP EFRA Svizzera 1/5 visto da dentro
Jacqueline Aebi e Tino camponovo ci raccontano il GP Efra di Lostallo

EFRA GP Large Scale 26. - 28. Maggio 2006 a Lostallo

Venerdì 26.5.2006
Bel tempo ma ancora fresco alla mattina, alle 08:30 già una decina di macchine in pista. Gli ultimi test all’impianto di cronometraggio e il tutto può iniziare. Durante la pausa di mezzogiorno è stato presentato ai piloti il nuovo RCM Online Software System  del quale il MRTM si è dotato. 30 piloti hanno provato il sistema e ne sono rimasti entusiasti. Dall’impianto di sonorizzazione collegato al PC, automaticamente  il pilota veniva informato sul tempo trascorso della sua prova.  Per l’organizzazione e per i piloti un pieno successo, non vi sono stati problemi frequenza ne di ressa sul palco piloti per i 48 partecipanti alle prove libere e cronometrate, ogni pilota poteva stamparsi individualmente i suoi tempi sul giro.Wolfgang Stumpf EFRA Large Scale 1:5 Section Chairman presente come arbitro al GP EFRA a Lostallo.

Efra Lostallo 2006 1/5

Sabato 27.5.2006
Soleggiato e caldo tutto il giorno, situazione ideale per la prova cronometrata e le seguenti 4 qualifiche, i record sul giro di uno e l’altro pilota venivano migliorati continuamente, i più veloci, Markus Feldmann, Lissau Martin, i fratelli Bayer Martin e Ales,  Jennifer Bernauer. Markus Feldmann è stato il più veloce in allenamento di Martin Lissau. La  Pole Position delle qualifiche è comunque andata Martin Lissau. Molti altri piloti hanno migliorato i loro record personali sul giro.

Best lap                              00:25.836                    (27.05.2006)               Feldmann Markus  
Practice                              23 10:06.922               (27.05.2006)               Feldmann Markus 
Qualification                        23 10:11.231               (27.05.2006)               Lissau Martin 
Alle 18:30 l’aperitivo offerto a tutti i presenti e poi pista aperte fino alle 20:30

Classifica dei primi 14, qualificati direttamente nelle semifinali Touring Car:
RankDriverNatRndEndtimeRun
1Lissau MartinDK2300:10:11.231V1 [324]
2Feldmann MarkusD2300:10:12.745V1 [243]
3Wohlert ClarkD2300:10:21.272V3 [412]
4Flakowski ChristophD2300:10:21.293V4 [123]
5Bayer MartinCZ2300:10:22.831V1 [432]
6Jff RolandCH2300:10:23.912V1 [432]
7Mielke MichaelD2200:09:56.650V1 [423]
8Roskam HesselNL2200:10:00.951V3 [124]
9Oddie IanGB2200:10:01.446V4 [123]
10Pater MartinCZ2200:10:02.218V2 [341]
11Bohren HeinzCH2200:10:02.612V3 [142]
12Bernauer JenniferD2200:10:04.860V1 [342]
13Johnsen MichaelDK2200:10:06.220V2 [143]
14Holger ReinertD2200:10:08.126V2 [413]

Nella Formula 1, 10 Piloti al via. Molto belli da vedere questi modelli in pista e il loro comportamento molto vicino alla realtà al punto di aver l’impressione di essere in tribuna di un vero GP di F1.
Le prestazioni di queste F1 non si distanziano molto dalle TC in fatto di tempi sul giro, i più veloci risultano Michael Mielke e Clark Wohlert.
Best lap                                    00:26.604              (27.05.2006)               Mielke Michael                
Practice                              5    02:16.532              (27.05.2006)               Wohlert Clark
Qualification                      5    02:13:804              (27.05.2006)               Mielke Michael 

Classifica delle qualificazioni Formula 1
RankDriverNatRndBesttime [5]Run
1Mielke MichaelD500:02:13.804V4 [123]
2Wohlert ClarkD500:02:15.850V1 [423]
3Schulthess PatrickCH500:02:21.827V4 [231]
4Hog AndreasD500:02:24.307V3 [241]
5Isler ThomasCH500:02:25.128V1 [423]
6Pini SandroCH500:02:28.101V2 [134]
7Camponovo ErnestoCH500:02:29.699V3 [214]
8Zitz RudolfAT500:02:30.089V1 [234]
9Cevela DrahomirCZ500:02:30.726V4 [312]
10Denicola MicheleCH500:02:34.927V4 [312]
Domenica  28.5.2006 – giornata di finali, commento in stile telegrafico
Alle 08:30 caldo e leggermente nuvoloso, condizioni ideali, diversi piloti già in pista per delle prove libere.

Ottavo di finale B (ore 10:00)
Matteo Lucchini dovette abbandonare per dei problemi radio, non per un guasto ma per un interferenza.Bayer Ales conduce la gara girando più veloce 1.5 secondi al giro sul resto dei piloti . Peccato che Ales nelle qualifiche abbia sempre avuto dei problemi tecnici e così costretto a partire dal fondo classifica.
Bayer Ales (CZ)                             45            00:20:25.145
Cormac Wyatt (IRE)                      43            00:20:20.609
Van Dyken Martin (NL)                 41            00:20:05.255

Ottavo di finale A (ore 10:30)
Si lotta a stretto contatto dalla 3° alla 8° posizione. Stop & Go a Ralf Merki per Pushing dopo 2.5 minuti. Poi parecchi abbandoni fra i piloti Svizzeri, dopo 2.5 minuti Thierry Strappazzon, al 15 minuto Stephan Perazzi e Davide De Feo. Davide in quel momento era al 3° posto. Sébastien Arn termina al quarto rango 4 con un ottima gara, ma purtroppo 1 secondo al giro troppo lento per potersi piazzare nei primi 3.
Körner Frank  (D)                          42            00:20:01.168 
Andersson Nicolai  (DK)              42            00:20:05.448 
Koopman Patrick (NL)                  40            00:20:08.296

Quarto di finale B (ore 11:00)
Con una bellissima partenza tutto il gruppo rimane compatto per i primi 2 giri. Harry Kuenzli manteneva il secondo posto, poi a meta gara retrocede al quinto. Peter Brunner dopo 4 minuti al quarto posto, poi in lotta Harry Kuenzli per la 4°e 5° posizione . Con l’abbandono di Kuenzli, Peter Brunner si ritrova terzo, al 12 minuto un escursione fuori pista e un rientro con incidente con conseguente guasto abbandona e cosi nessun Svizzero in gara.A 2 minuti dalla fine, abbandono di Wolf Carsten con problemi di batterie, in quel momento erasecondo. 
Degueldre Eric (B)                         44            00:20:02.950
Bayer Ales (CZ)                             44            00:20:14.906
Van Wijk Jeffrey (NL)                    44            00:20:27.822

Quarto di finale A (ore 11:30)
E ora dovrebbe essere il turno degli Svizzeri con Marco Manz, Thomas Isler, Placido Cricri e Patrick Müller. Non parte Patrick Müller. Subito Marco Manz e Placido si portano ai primi posti. Thomas Isler con una buona gara si trova in 5° posizione e a 4 minuti dalla fine addirittura quarto, ma a 1 giro di ritardo sullo Spagnolo Donatelli. Marco Manz e Placido Cricri si qualificano in semifinale. WarmUp per la Formula 1 di 15 minuti e in seguito la pausa pranzo.

Semifinale B (ore 13:00)
Dopo i primi giri già le primi toccate, 4 i modelli coinvolti, purtroppo fra questi la macchina di Roland Jff che retrocede in ottava posizione, facendo poi segnare dei bei tempi sul giro di 27 secondi che purtroppo non bastano, davanti si gira sotto in 27, all’ottavo minuto un errore e si ritrova in ultima posizione, a questo punto la rimonta è impossibile.Molto interessante la lotta per il 3,4,5 posto, Martin Pater, Jennifer Bernauer e Ales Bayer. Dopo 15 minuti Ales Bayer passa Jennifer Bernauer e subito dopo Martin Pater, portandosi in terza posizione, forzando l’andatura poi gli vanno in crisi le gomme e perde aderenza sul retro-treno e di nuovo si ritrova dietro a Martin Pater e Jennifer Bernauer. Sempre in lotta con Martin Pater e Jennifer Bernauer, ma  a questi livelli lo spazio per il sorpasso è sempre stretto. Verso gli ultimi giri si rifà sotto Ales Bayer e all’ultimo giro tenta il sorpasso a Jennifer Bernauer, si toccano all’entrata del rettilineo e Ales ne fa le spese, per sua fortuna senza perdere posizioni. Da non dimenticare la gara di Markus Feldmann in testa dalla partenza all’arrivo con sempre dietro Christoph Flakowski.
Feldmann Markus (D)                   46            00:20:03.602 (qualificato)
Flakowski Christoph (D)              46            00:20:14.380 (qualificato)
Pater Martin (CZ)                           45            00:20:12.482 (qualificato)
Bernauer Jennifer (D)                   45            00:20:16.284 (qualificato)
Bayer Ales (CZ)                             45            00:20:17.902 (in attesa del risultato della semifinale A)
Degueldre Eric (B)                         45            00:20:18.551 (in attesa del risultato della semifinale A)

Semifinale A (ore 13:30)
I primi giri perfetti, tutto il gruppo in fila stretta senza alcuna toccata e senza incertezze. Heinz Bohren terzo, Placido Cricri e Marco Manz ancora alla 8 e 9 posizione come alla partenza, qualche errore di troppo e niente da fare per loro due di migliorare la loro posizione. Clark Wohlert in testa quando all’improvviso la macchina si ferma, riparte 5 minuti dopo ma è troppo tardi per ricuperare. Davanti molto suspense per la 3° e 4° posizione, in lotta Heinz Bohren e Ian Oddie il campione del mondo in carica. In testa Martin Lissau seguito da Martin Bayer e la lotta 3° e 4° posizione. Al 12cesimo minuto Heinz Bohren commette un piccolo errore e Oddie passa in terza posizione. All’ultimo giro problemi per Lissau che retrocede di in sesta posizione. Heinz Bohren ha ricuperato e si trova all’ultimo giro subito dietro a Ian Oddie, i nervi non cedono, sorpasso e ancora 400 metri e la qualifica alla finale, sul suo volto l’espressione felicissima di avercela fatta.
Bayer Martin (CZ)                          45            00:20:00.468 (qualificato)
Bohren Heinz (CH)                        45            00:20:24.947 (qualificato)
Oddie Ian (GB)                              45            00:20:27.124 (qualificato)
Mielke Michael (D)                        44            00:20:06.176 (qualificato)
Johnsen Michael (DK)                  44            00:20:13.402 (più lento della semifinale B)
Lissau Martin (DK)                         44            00:20:26.806 (più lento della semifinale B)
Contenti di aver raggiunto la finale anche Ales Bayer e Eric Degueldre semifinalisti B.

Formula 1 Finale 45 Minuti con rifornimento (ore 14:16)
Tutto procede bene senza nessun incidente per ben 12 minuti. Patrick Schulthess a lungo in seconda posizione, poi terzo, seguono Sandro Pini, Michele Denicolà, Ernesto Camponovo e Thomas Isler che si trovava più avanti ma retrocesso per un errore. Clark Wohlert in testa alla gara dall’inizio si fa superare da Mielke al 12 minuto. Al 16dicesimo minuto uscita di scena di Patrick Schulthess per un guasto.Rifornimento di Sandro Pini al 20esimo minuto, Thomas Isler combatte e si riporta in quinta posizione dopo il rifornimento di Sandro Pini che si trova in 7tima.Michael Mielke fa il rifornimento al 24esimo minuto e rimane al comando. Un giro di ritardo per Clark Wohlert che si ferma per il rifornimento al 25esimo minuto e rimane in seconda posizione, in quanto aveva un vantaggio di 4 giri sul terzo. Al 3,4 e 5 posto a pari giri Drahomir Cevela, Thomas Isler e Sandro Pini. Thomas Isler rimane a fermo in pista senza benzina, rifornimento e via di nuovo,  8 minuti dopo si riporta in quinta posizione, poi purtroppo il motore non ne vuol più sapere e ritiro al 64esimo giro. Intanto Sandro Pini ha la sua fase migliore e si porta in terza posizione, posizione da difendere a denti stretti dagli attacchi di Drahomir Cevela. Con i ritiri di Patrick Schulthess, Andreas Hog e Thomas Isler terminano la gara al 5° e 6° posto, Ernesto Camponovo e Denicolà Michele.
Classifica finale Formula 1
Mielke Michael (D)                        96            00:45:13.899
Wohlert Clark (D)                          95            00:45:13.682
Pini Sandro (CH)                           89            00:45:09.777
Cevela Drahomir (CZ)                   88            00:45:11.535
Camponovo Ernesto (CH)           86            00:45:15.967
Denicola Michele (CH)                 85            00:45:11.854
Isler Thomas (CH)                         64            00:33:19.232
Hog Andreas (D)                           54            00:28:52.359
Schulthess Patrick (CH)               33            00:15:36.350
Zitz Rudolf (A) ritiratosi sabato sera

Presentazione dei finalisti a 5 minuti dalla partenza della categoria TC
Efra Lostallo 2006 1/5
Da sinistra a destra: Markus Feldmann, Christoph Flakowski, Jennifer Bernauer, Ales Bayer, Martin Pater, Martin Bayer, Eric Degueldre, Ian Oddie, Heinz Bohren, Michael Miele

Finale 30 Minuti Touring Car (ore 15:15)
Partenza a razzo di Martin Bayer che dalla terza posizione si porta in seconda, gli alltri mantengono le loro posizioni. Già dopo 6 giri il primo doppiaggio da parte Markus Feldmann. All’ottavovo giro abbandono di Heinz Bohren per rottura dello scappamento. Michael Mielke partito in ultima posizione dopo 10 minuti rimonta in 6°. Jennifer Bernauer e Oddie lottano per la 4° e 5° posizione . Il più veloce è Ales Bayer, sicuramente quello che ha fatto più chilometri, in quanto risalito in finale partendo dagli ottavi. Al 14esimo minuto la situazione è la seguente, Markus Feldmann, Martin Bayer e Christoph Flakowski via davanti, ditro un gruppo di 4 con  Jennifer Bernauer, Ian Oddie, Michael Mielke e Ales Bayer. In questo gruppo di 4 le gara è appassionante. Al 27esimo minuto si ferma in pista Ales Bayer, ne approfitta Eric Degueldre che si porta in 7tima. Al 28esimo minuto senza benzina Mielke e Flakowski, a quei ritmi non si fanno 30 minuti. All’ultimo giro Oddie si porta in 3° posizione sorpassando Jennifer Bernauer che lotta con le ultime gocce di benzina rimaste nel serbatoio, anche lei con problemi di consumo.
1         Feldmann Markus (D)           69            00:30:19.815
2         Bayer Martin (CZ)                  69            00:30:20.794
3         Oddie Ian (GB)                      68            00:30:23.735
4         Bernauer Jennifer (D)           66            00:29:16.425
5         Degueldre Eric (B)                 65            00:30:13.038
6         Flakowski Christoph (D)      64            00:28:12.654
7         Mielke Michael (D)                62            00:28:16.987
8         Bayer Ales (CZ)                     60            00:27:23.837
9         Pater Martin (CZ)                   45            00:21:56.843
10      Bohren Heinz (CH)                8              00:03:53.272

Finale speciale 30 minuti (ore 16:30)
Prima di questa finale la premiazione della parte ufficiale. Si potrebbe dire che non se ne avesse abbastanza, ma questa finale supplementare di 30 minuti ha fatto molto piacere a 9 partecipanti, come d’altronde tutto il fine settimana. Bello anche quando non si gareggia con le regole EFRA, con racattamacchine volontari. In testa al via e all’arrivo Jeffrey Van Wijk. Alla fine una meritata birra per i meccanici e piloti.Partecipanti e classifica della finale speciale:

Efra Lostallo 2006 1/5
Premiazione finale speciale
Da sinistra a destra: Kiste Bier, Marco Manz, Martin Lissau, Jeffrey Van Wijk
1. Van Wijk Jeffrey (NL)    66  00:30:18.976
2. Lissau Martin (DK)        61 00:29:33.832
3. Manz Marco (CH)          60  00:27:09.386
4. Degueldre Eric (B)         58  00:30:06.894
5. Wohlert Clark (D)           57  00:28:40.693
6. Johnsen Michael (DK)    38  00:18:07.595
7. Isler Renato (CH)            38  00:18:23.415
8. Cricri Placido (CH)          12  00:05:30.344
9. Lucchini Matteo (CH)      10  00:05:51.496


Premiazione  dei piloti Formula 1

Efra Lostallo 2006 1/5

Da sinistra a destra: Michele Denicola, Andreas Hog, Ernesto Camponovo, Clark Wohlert, Michael Mielke, Sandro Pini, Patrick Schulthess, Drahomir Cevela.

Premiazione piloti Touringcar
Efra Lostallo 2006 1/5

Da sinistra a destra:Martin Bayer, Markus Feldmann, Ian Oddie, Jennifer BernauerAgli organizzatori del MRTM va un grazie mille per l’ottimo lavoro svolto, soddisfatti dalla partecipazione numerosa e di aver passato assieme delle ore indimenticabili, arrivederci alla prossima volta.Redazione: Jacqueline Aebi29.6.2006Traduzione: Ernesto Camponovo          

 StampaStampaEmail Invia ad un amicoOpinione Dai la tua opinionePreferiti Preferiti
 

Pagine piu' visitate
 Automodellismo.net
 Modelli 1/10 Pista
 Competizioni 1/8
 La storia On Road
 Competizioni 1/10
Suggerimenti
Molti uomini avrebbero potuto raggiungere la sapienza, se non avessero presunto di esservi già giunti. - Seneca -
    Archivio
  1. www.Modellismo.it 
  2. Collari vince il GP Efra Italia a San Lazzaro 
  3. Cosa cerchi? 
  4. Bayer vince l'EFRA di Gran Bretagna 
  5. Lostallo: GP EFRA 1/5 2004 Svizzera 
  6. Carrozzerie Omologate EFRA 
  7. RallyControl Cataluña a Lloret de Mar  
  8. Sun Valley: i materiali dei piloti competitivi 
  9. Mondiale di Sun Valley: i protagonisti delle qualifiche 
  10. Mondiale di Sun Valley: Collari in Pole dopo quattro manche 
  11. Mondiale di Sun Valley: Collari in Pole dopo le prime 2 manche 
  12. Baruzzi e Benetti sono Campioni Italiani 1/5 2003 
  13. Campionato Europeo 2003 1/5 - Cronaca di un Campione 
  14. Campionato Europeo 2003 1/5 - Classifica Finale 
  15. Campionato Europeo 2003 1/5 - Qualifiche 
  16. Warm Up del Campionato Europeo 2003 in Lussemburgo 
  17. 24 Ore di Lostallo 
  18. Campionato Italiano Gentleman UISP 1/5 
  19. GP EFRA 1/5 Svizzera 2003 (Lostallo) 
  20. GP EFRA 1/5 di Lostallo 
  21. Scandaloso 
  22. Mondiali 1/5 2003 
  23. Copyright 2005 © IT Information Technologies P.IVA 01550740383 - All rights reserved - Powered by IT - Information Technologies

    Privacy Policy