Automodellismo.Net il portale degli automodellisti
 Home  Registrati  News  Forum  Download  Mappa 
Regolamenti La storia Dai lettori Off Road/Rally/Moto 
Ricerca
 
  
Automodellismo
 Automodellismo.net
 Risorse On Line
 L'automodellismo
 Interviste
 Editoriali
 La redazione
On Road a Scoppio
 Classic / Rigida
 Competizioni 1/10
 Competizioni 1/5
 Competizioni 1/8
 Modelli 1/10 Pista
 Modelli 1/5
 Modelli 1/8 Pista
L'angolo Tecnico
 I segreti delle miscele
 Il radiologo
 Dizionario Tecnico
 Carrozzerie
 Il gommista
 Il motorista
 Il telaista
Elettrico
 Slot
 1/12
 Off Road 1/10
 Mini 1/24 e Micro 1/18
 1/10 Touring 190mm
Newsletter

media/News4.gif 
Iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita

News

    media/News5.gif   

Collaboratori
Automodellismo.net cerca collaboratori per completare la redazione; contattare la redazione
Login
 
 
 
  

 Password dimenticata?
Ora sei in: On Road a Scoppio > Competizioni 1/5 > Warm Up Mondiale a Lostallo: vince il francese Arnaldi
Competizioni 1/5
Warm Up Mondiale a Lostallo: vince il francese Arnaldi
Secondo lo spagnolo Porta mentre terzo è Strauch. Degli italiani solo Collari in finale (9°)
Commento al Warm-Up del Mondiale 2005 1/5 a Lostallo.
Cominciamo dalla fine : ha vinto un brillantissimo francese Arnaldi su Harm, motorizzata Zenoah e gommata PMT. Un successo limpido che, se mi permettete, è stato soprattutto costruito durante il rifornimento di carburante. Già perché in questo Warm-Up è stato preso in considerazione il regolamento Ifmar, vale a dire quello previsto durante il mondiale (anche se alcuni piloti italiani sembra abbiano faticato non poco a comprendere questa “ingiustizia”, che ha visto alcuni loro elementi perdere quelli che loro consideravano loro “diritti usurpati”) e che prevede che ci sia libertà di rifornire (ma sempre con la benzina disponibile di 7 dl e controllata dal responsabile tecnico, il tedesco Petermann in persona prima della partenza). Dicevo che il successo è stato costruito al momento del rifornimento, in quanto nella prima parte della gara era stato l’altro francese Briere ha farla da padrone. La sua Crojet si comportava benissimo e nei primissimi giri era riuscito a mettere una decina di secondi fra lui e il terzo francese di questa finale: un ottimo  Prévot. Dicevo dei rifornimenti: in effetti, se guardiamo ai vari passaggi (potete trovare il tutto seguendo il link Results Online su www.mrtm.com) notiamo come i meccanici di Arnaldi abbiano fatto il loro pieno (più giro precedente) in 1’35”, mentre Briere lo ha fatto in 2’08”. Se calcoliamo che giravano attorno ai 27”, possiamo capire come ai box questo tempo sia costato più di un giro sulla pista. Teniamo presente che al momento del rifornimento i primi tre piloti stavano girando nello stesso giro e che avevano un pronostico (che non teneva conto della fermata per il pieno) di 133 giri per tutti! Penso quindi che Briere abbia avuto un duro colpo al suo morale in quel frangente, al quale deve anche essersi aggiunto qualche piccolo problema tecnico una ventina di giri dopo, quando i tempi hanno cominciato a salire sopra i 30 secondi e si vedeva chiaramente che la macchina non aveva più la stessa tenuta di strada. Fuori quindi dal podio il primo francese, rilevava la seconda piazza Prevot, ma non aveva praticamente modo di gioire della cosa che doveva abbandonare la gara: eravamo al 95. giro. Qualche sorpasso fra lo spagnolo Porta e il tedesco Strauch, ma poi il primo si issava con la sua Contrast (vettura spagnola) al secondo posto, che riusciva a tenere fino alla fine.
Che dire degli altri? Collari (che ha strappato il secondo miglior giro della finale dietro solo a Briere) ha abbandonato al 76. giro per problemi alla radio che si sono manifestati dopo ca. 25 minuti (eppure le batterie le aveva cambiate). Roskam (il campione del mondo), non ha fatto certo faville. L’inglese Oddie come sempre, su questa pista, ha fatto del suo meglio. Il ceco Bayer (autore del miglior tempo sul giro nelle qualifiche) ha intercalato bei giri a prestazioni più che mediocri. Alla fine però un bel palmares di piloti al quale è mancato forse più di un nome, ma in modo particolare quel Markus Feldmann autore della seconda posizione nelle qualifiche, ma che saggiamente ha optato di lasciare la pista di Lostallo per ritornare in patria, in quanto il lunedì avrebbe dovuto dare gli esami per i suoi studi. Gli formuliamo quindi i nostri migliori auguri per questi esami.
Che dire d’altro? Gli italiani? Di Collari abbiamo già detto. Grandioso è stato Martelli, giunto 17. e con lui 19. è arrivato Piana. Marrone è stato “vittima” del sistema Ifmar, che prevedeva già dai ¼ di finale il passaggio dei primi due diretti (lui era arrivato terzo) e poi il confronto fra i migliori tempi del terzo e del quarto di ogni finale. Quindi un 25. posto sicuramente bugiardo di quelle che potevano essere le sue ambizioni in pista. Gli altri ve li lascio leggere sulla classifica finale. Mi ha però colpito il contro risultato di Baruzzi. Lui non sembrava troppo preoccupato ed è convinto che il pre-mondiale non è il mondiale. A comprova della sua teoria vi è che anche il fatto che guida anche lui quella Harm che qui ha vinto il pre-mondiale e quindi attendiamo il suo pronto riscatto.
Permettetemi, per finire, di esprimere alcune personali considerazioni che divido così:
Cosa mi è piaciuto
-          il nuovo sistema di cronometraggio che permette parecchie novità (alcune già citate nel precedente articolo) e in particolare la possibilità di poter lavorare per l’addetto ai lavori senza che sugli schermi per il pubblico cambi nulla.
-          la presenza di tutti i nomi più importanti sia fra i piloti che fra gli addetti ai lavori
-          che tutto sia andato bene e che i responsabili dell’Efra ci abbiano promosso per l’organizzazione (anche se diversi dettagli possono ancora essere migliorati, ma questo lo dico io!) 
Cosa non mi è piaciuto
-          quanto l’UCAS (Ufficio Complicazioni Affari Semplici) sia riuscito a far breccia nei responsabili Ifmar/Efra: che senso ha misurare 7dl di benzina da consegnare prima della finale? Si sa che per fermarsi a fare un pieno ci si mette un minuto e mezzo almeno, che sta a significare almeno 3 giri. Chi volete che si faccia due fermate?
-          il controllo sul palco della guida corretta o scorretta dei piloti, era affidata all’olandese Sander B De Graaf. Bene a più riprese è toccato allo speaker o al direttore di gara Camponovo, dire ai piloti di lasciare strada, anche se questo non era il loro compito, ma bensì quello di De Graaf…
-          il numero eccessivamente basso di collaboratori del club durante il giovedì e il venerdì (per non parlare dei giorni prima, dove io non c’ero). Non si può continuare a pensare che i coniugi Camponovo (e pochi altri con loro) debbano/possano fare tutto da soli per i prossimi anni e per le prossime manifestazioni così importanti. Tutto è andato bene, dobbiamo dirlo, ma si poteva sicuramente fare di più e meglio, ma a condizione di avere il personale per poterlo fare. Per fortuna sappiamo che le risorse ci sono e ai mondiali di agosto salteranno fuori, per far si che questa manifestazioni resti nel cuore di tanti….. anche se a noi purtroppo manca il mare!
Darno



Semifinale B
Pos Num PilotaGiriTempoBest LapGiro medio
Prevot Cedric65 00:30:10.62700:27.38000:27.982
Oddie Ian65 00:30:18.60500:27.44600:28.060
Strauch Marcel65 00:30:24.22600:26.92600:28.065
Schummer Jörg64 00:30:00.48100:27.28500:28.224
Wohlert Clark64 00:30:02.96600:27.24100:28.241
Sampietro Oliver64 00:30:07.96700:27.36600:28.270
Mielke Michael63 00:30:08.43500:27.27800:28.820
Cserkuti Gabor55 00:26:56.29000:27.12500:29.390
David Bowen52 00:28:14.73400:27.65700:32.748
10 10 Pigeat Mickaël14 00:06:49.22400:27.85100:29.246





Semifinale A
Pos Num PilotaGiriTempoBest LapGiro Medio
Fede Porta65 00:30:07.74000:27.30800:27.914
Bayer Martin65 00:30:11.46600:26.83400:27.939
Collari Lamberto65 00:30:12.43600:10.57500:27.967
Bohren Heinz63 00:30:00.32200:27.10800:28.634
Pater Martin63 00:30:07.34300:27.29500:28.646
10 Martelli Gianmarco63 00:30:08.44700:27.60000:28.758
Holger Reinert62 00:30:14.47100:27.28800:29.097
Piana Gabriele61 00:30:03.72900:27.02500:29.679
Lïssau Martin52 00:24:43.86700:27.48200:28.665
10 Jff Roland45 00:30:20.85600:27.36900:40.809





Classifica della Finale
Pos NumPilotaGiriTempoBest LapTempo MedioNota
Arnaldi Bernard-Alain129 01:00:26.02800:26.73800:28.153 
Fede Porta127 01:00:04.09500:26.76100:28.383 
10 Strauch Marcel127 01:00:24.26500:26.88300:28.539 
Oddie Ian126 01:00:03.42500:27.23300:28.627 
Roskam Hessel126 01:00:19.32000:27.12700:28.763 
Bayer Martin126 01:00:19.81200:26.74100:28.772 
Briere Mathieu123 01:00:10.79000:26.52900:29.424 
Prevot Cedric95 00:44:32.85500:26.74300:28.184 
Collari Lamberto76 00:37:35.99300:26.64900:29.741 
10 Feldmann Markus00:00:00.00000:00.00000:30.326L, T, B


Classifica Finale e Materiali
1
Arnaldi B. Alain
F
129
01:00:26.028
Harm
PMT
2
Fede Porta
E
127
01:00:04.095
Contrast
GRP
3
Strauch Marcel
D
127
01:00:24.265
Harm
PMT
4
Oddie Ian
GB
126
01:00:03.425
Harm
PMT
5
Roskam Hessel
NL
126
01:00:19.320
Lauterbacher
PMT
6
Bayer Martin
CZ
126
01:00:19.812
FG
GRP
7
Briere Mathieu
F
123
01:00:10.790
Crojet
PMT
8
Feldmann/Schummer
D
108
00:54:32.562
FG
GRP
9
Prevot Cedric
F
95
00:44:32.855
FG
10
Collari Lamberto
I
76
00:37:35.993
FG
GRP
11
Schummer Jörg
D
64
00:30:00.481
FG
PMT
12
Wohlert Clark
D
64
00:30:02.966
RS5-C
PMT
13
Sampietro Oliver
F
64
00:30:07.967
FG
14
Bohren Heinz
CH
63
00:30:00.322
Technokit
PMT
15
Pater Martin
CZ
63
00:30:07.343
FG
GRP
16
Mielke Michael
D
63
00:30:08.435
RS5
PMT
17
Martelli Gianmarco
I
63
00:30:08.447
FG
GRP
18
Holger Reinert
D
62
00:30:14.471
Harm
PMT
19
Piana Gabriele
I
61
00:30:03.729
Harm
PMT
20
Cserkuti Gabor
H
55
00:26:56.290
RS5
PMT
21
Lïssau Martin
DK
52
00:24:43.867
FG
PMT
22
David Bowen
GB
52
00:28:14.734
Lauterbacher
PMT
23
Jff Roland
CH
45
00:30:20.856
Crojet
24
Pigeat Mickaël
F
14
00:06:49.224
Technokit
PMT
25
Marrone Costantino
I
42
00:20:09.196
Technokit
PMT
26
Geoff Symonds
GB
42
00:20:10.186
FG
PMT
27
Donatelli Ignacio
E
42
00:20:15.056
Contrast
GRP
28
Dominguez Jose
CH
42
00:20:22.336
Technokit
29
Mohr Roman
CH
41
00:20:00.491
FG
30
Guerin Loïc
F
41
00:20:12.550
RS5
GRP
31
Wolf Carsten
D
41
00:20:16.189
FG
Ellegi
32
Haessig Mario
CH
41
00:20:21.876
FG
GRP
33
Dvorszky Thomas
A
40
00:20:29.838
RS5
34
Budulig Flavio
D
39
00:20:19.963
FG
35
Manz Marco
CH
39
00:20:32.930
Technokit
36
Bernauer Jennifer
D
35
00:16:44.323
RS5
PMT
37
McCann Kenneth
GB
17
00:09:06.662
RS5
PMT
38
Fritton Matthias
D
15
00:09:00.582
Harm
PMT
39
Fabiano Roberto
I
41
00:20:06.679
Technokit
PMT
40
Degueldre Eric
B
41
00:20:08.967
Lauterbacher
GRP
41
Van Dyken Martin
NL
41
00:20:10.941
Technokit
PMT
42
Sonneville Curt
B
41
00:20:22.474
FG
43
Minghini Massimiliano
I
41
00:20:28.762
Technokit
PMT
44
Jirka Adamek
CZ
40
00:20:23.986
FG
GRP
45
Cormac Wyatt
IRL
40
00:20:47.601
Technokit
PMT
46
Hochheim Robert
D
39
00:20:16.624
FG Evo 04
GRP
47
Gentile Umberto
I
38
00:20:14.343
Technokit
PMT
48
Kuenzli Harry
CH
38
00:20:30.282
49
Ferretti Riccardo
I
35
00:18:00.120
RS5
PMT
50
Flakowski Christoph
D
17
00:08:41.774
FG
GRP
51
Forst Holger
D
8
00:04:26.903
Technokit
GRP
52
Rodney Best
AUS
0
00:00:00.000
RS5
PMT
53
Isler Renato
CH
39
00:20:07.907
Harm
54
Williams Paul
GB
39
00:20:08.583
Harm
PMT
55
Seegers Pascal
NL
38
00:20:21.306
FG
56
Hertong Edwin
NL
37
00:20:01.976
Technokit
PMT
57
Cricri Placido
CH
27
00:14:00.668
Technokit
58
Bovard Patrick
F
24
00:13:41.171
Contrast
GRP
59
Esposito Massimo
I
20
00:09:55.778
SVM
60
Müller Patrick
CH
19
00:10:23.115
Harm
61
Petit J-Patrick
F
15
00:09:38.213
RS5
GRP
62
Berna Stefano
I
10
00:06:13.757
Harm
PMT
63
Smith Christopher
GB
2
00:00:53.711
RS5
PMT
64
Craig Orman
GB
2
00:00:55.175
Crojet
PMT
65
Baruzzi Michele
I
0
00:00:00.000
Harm
PMT
66
Utz Ernst
D
0
00:00:00.000
Harm
PMT
67
Meulemans Rico
B
33
00:20:26.248
Lauterbacher
67
De Feo Davide
CH
27
00:20:29.290
Technokit
PMT
69
Zanoni Aldo
CH
32
00:20:03.738
FG
Ellegi
69
Wouters Boris
B
22
00:17:36.988
Harm
71
Lucchini Matteo
CH
31
00:20:01.451
71
Vieira Alexandre
P
19
00:20:54.747
Technokit
PMT
73
Carretta Paolo
I
15
00:20:18.172
FG
PMT
73
Karamilov
H
0
00:00:00.000
RS5
PMT
75
Merki Ralph
CH
0
00:00:00.000
Lauterbacher
75
Frana Frantisek
CZ
0
00:00:00.000
77
Castellazzi Felice
CH
0
00:00:00.000
Crojet
77
Frank Michael
D
0
00:00:00.000
Lauterbacher
GRP
79
Perazzi Stephan
CH
0
00:00:00.000
FG
GRP
79
Aries Erik
NL
0
00:00:00.000
RS5
GRP



 StampaStampaEmail Invia ad un amicoOpinione Dai la tua opinionePreferiti Preferiti
 

Pagine piu' visitate
 Automodellismo.net
 Modelli 1/10 Pista
 Competizioni 1/8
 La storia On Road
 Competizioni 1/10
Suggerimenti
Gli uomini condannano l'ingiustizia perché temono di poterne essere vittime, non perché aborrano di commetterla. 
- Platone -
    Archivio
  1. www.Modellismo.it 
  2. Collari vince il GP Efra Italia a San Lazzaro 
  3. Cosa cerchi? 
  4. Bayer vince l'EFRA di Gran Bretagna 
  5. Lostallo: GP EFRA 1/5 2004 Svizzera 
  6. Carrozzerie Omologate EFRA 
  7. RallyControl Cataluña a Lloret de Mar  
  8. Sun Valley: i materiali dei piloti competitivi 
  9. Mondiale di Sun Valley: i protagonisti delle qualifiche 
  10. Mondiale di Sun Valley: Collari in Pole dopo quattro manche 
  11. Mondiale di Sun Valley: Collari in Pole dopo le prime 2 manche 
  12. Baruzzi e Benetti sono Campioni Italiani 1/5 2003 
  13. Campionato Europeo 2003 1/5 - Cronaca di un Campione 
  14. Campionato Europeo 2003 1/5 - Classifica Finale 
  15. Campionato Europeo 2003 1/5 - Qualifiche 
  16. Warm Up del Campionato Europeo 2003 in Lussemburgo 
  17. 24 Ore di Lostallo 
  18. Campionato Italiano Gentleman UISP 1/5 
  19. GP EFRA 1/5 Svizzera 2003 (Lostallo) 
  20. GP EFRA 1/5 di Lostallo 
  21. Scandaloso 
  22. Mondiali 1/5 2003 
  23. Copyright 2005 © IT Information Technologies P.IVA 01550740383 - All rights reserved - Powered by IT - Information Technologies

    Privacy Policy