Automodellismo.Net il portale degli automodellisti
 Home  Registrati  News  Forum  Download  Mappa 
Regolamenti La storia Dai lettori Off Road/Rally/Moto 
Ricerca
 
  
Automodellismo
 Automodellismo.net
 Risorse On Line
 L'automodellismo
 Interviste
 Editoriali
 La redazione
On Road a Scoppio
 Classic / Rigida
 Competizioni 1/10
 Competizioni 1/5
 Competizioni 1/8
 Modelli 1/10 Pista
 Modelli 1/5
 Modelli 1/8 Pista
L'angolo Tecnico
 I segreti delle miscele
 Il radiologo
 Dizionario Tecnico
 Carrozzerie
 Il gommista
 Il motorista
 Il telaista
Elettrico
 Slot
 1/12
 Off Road 1/10
 Mini 1/24 e Micro 1/18
 1/10 Touring 190mm
Newsletter

media/News4.gif 
Iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita

News

    media/News5.gif   

Collaboratori
Automodellismo.net cerca collaboratori per completare la redazione; contattare la redazione
Login
 
 
 
  

 Password dimenticata?
Ora sei in: Automodellismo > Automodellismo.net > Domenica Calce vince al Campionato Italiano di Bologna
Automodellismo.net
Domenica Calce vince al Campionato Italiano di Bologna
La 1° prova di Campionato Italiano AMSCI F1 Pista 2008 vede la splendida vittoria di un bravissimo Mimmo Calce (Serpent/Max) che in volata precede Stefano Pregnolato (Sheperd/IDM) di poco più di un secondo. Terzo e velocissimo Alberto Tedeschi (Serpent/Max), anche lui a meno di un giro. Bella prova anche di Giordano Agostinelli, 4° dopo aver segnato la Pole Position. Buona la partecipazione con 49 concorrenti in pista.


Giordano Agostinelli, Poleman F1
Giordano Agostinelli, Poleman F1

Quasi cinquanta concorrenti F1 (ex Senior) si danno appuntamento sulla Pista Futura di Bologna per la prima prova del Campionato Italiano 1/8 Pista Amsci.
Il livello rispetto al 2007 si è sicuramente alzato notevolmente a causa delle detestate nuove regole Amsci che hanno "ghettizzato" alcuni Expert (i primi 30 del Ranking Europeo), retrocedendo allo stesso tempo quelli di “seconda fascia”.
In questo modo ex Pro come Calce, Puccinelli, Berardi, Tedeschi, Agostinelli, Burato o piloti che sarebbero passati di categoria quest’anno come Pregnolato si sono ritrovati tutti negli F1, senza la possibilità di sfidare i “mostri sacri” e di crescere.
L’organizzazione è sempre quella impeccabile del GAB (Gruppo Automodellistico Bolognese) che da quasi 30 anni ci ha abituato al meglio (non dimenticate che fra poche settimane alla Futura si correrà il 29° Gran Premio del Primo Maggio).
Il lavoro degli organizzatori bolognesi non è stato certo facilitato dal Direttore di Gara Guerrino Stanzani, inviato dall’Amsci, al posto dell’atteso Domenico Spagnolo (che era presente solo come meccanico del figlio).
Le decisioni prese, dal metodo di misurazione delle altezze a una discutibile interpretazioni delle sospensioni tecniche hanno caratterizzato il week-end, tanto che il sabato è arrivato d’urgenza anche Roberto Cairo, “convocato” per cercare di riparare alla situazione bollente.
Fortunatamente le due finali si sono svolte regolarmente con Alessandro Pafundi nel ruolo di Referee/Direttore di Gara e Guerrino Stanzani più defilato.
Non sarebbe una sorpresa che il ruolo di Stanzani d’ora in poi diventi più di "ufficio", magari occupandosi più del sito Amsci che ha sicuramente bisogno di essere seguito maggiormente…
Lasciando perdere la dovuta cronaca dei “disguidi” Amsci, per fortuna è la pista ad attirare l’attenzione con ottimi piloti all’onore delle cronache.
Durante le qualificazioni il mattatore è Giordano Agostinelli che conquista una Pole Position stellare, sfiorando i 21 giri (20 in 5’01”556). Alberto Tedeschi conferma la sua continua crescita rimanendo staccato di meno di otto decimi. Terzo tempo per il Campione Italiano Senior 2007, Stefano Pregnolato. Quarto ed ultimo posto in finale per Stefano Puccinelli (ex Campione Europeo GT). Primo degli esclusi il povero Mattia Rinaldi che si dimostra sempre tanto veloce, quanto poco fortunato. A seguire troviamo Berardi, Sidoti, Ciurlante, Ometto, Poloniato, Spagnolo, Marrone, Ponchia, Pafundi, Delia (Campione Italiano Senior 2006), Gilioli, Burato e Pietroforte. Problemi per Calce, solo 19° a causa di disturbi radio inspiegabili. Problemi anche per altri nomi noti come Fagnocchi (28°), Lombardi (32°) e Oberto (39°).

Classifica Qualificazioni - Bologna 1° Prova F1 1/8 Pista Amsci 2008
Pos
Pilota
Giri
Min
Sec
Secondi
Giro Medio
1
AGOSTINELLI GIORDANO 20
20
5
1,556
301,556
15,078
2
TEDESCHI ALBERTO 153
20
5
2,326
302,326
15,116
3
PREGNOLATO STEFANO 35
20
5
3,677
303,677
15,184
4
PUCCINELLI STEFANO 55
20
5
4,748
304,748
15,237
5
RINALDI MATTIA 149
20
5
5,937
305,937
15,297
6
BERARDI MAURIZIO 115
20
5
6,183
306,183
15,309
7
SIDOTI GIUSEPPE 181
20
5
7,494
307,494
15,375
8
CIURLANTE ANDREA 127
20
5
7,701
307,701
15,385
9
OMETTO NICOLA 144
20
5
7,999
307,999
15,400
10
POLONIATO STEFANO 147
20
5
8,856
308,856
15,443
11
SPAGNOLO DOMENICO 367
20
5
8,87
308,87
15,444
12
MARRONE NICOLA 275
20
5
9,929
309,929
15,496
13
PONCHIA FILIPPO 365
20
5
10,183
310,183
15,509
14
PAFUNDI ALESSANDRO 32
20
5
10,328
310,328
15,516
15
DELIA NICOLAS 24
20
5
10,46
310,46
15,523
16
GILIOLI NICOLAS 8
20
5
11,323
311,323
15,566
17
BURATO ENRICO 44
20
5
11,542
311,542
15,577
18
PIETROFORTE ANTONIO 53
20
5
12,907
312,907
15,645
19
CALCE DOMENICO 45
20
5
13,371
313,371
15,669
20
TREBBI ALESSIO 41
20
5
13,839
313,839
15,692
21
LO DESERTO ANGELO 29
20
5
14,234
314,234
15,712
22
FAVARO MATTEO 102
20
5
14,434
314,434
15,722
23
GANDIN STEFANO 132
20
5
15,101
315,101
15,755
24
STAZI PAOLO 39
20
5
15,363
315,363
15,768
25
PULITO LORENZO 36
20
5
15,636
315,636
15,782
26
VACCARIELLO ALBERTO 368
20
5
32,108
332,108
16,605
27
RIELLO ROBERTO 38
20
5
36,051
336,051
16,803
28
FAGNOCCHI ERIK 50
19
4
58,964
298,964
15,735
29
GRILLINI CRISTIAN 135
19
5
0,557
300,557
15,819
30
MORRI PIERLUIGI 13
19
5
0,565
300,565
15,819
31
FILIPPETTO MARCO 131
19
5
1,123
301,123
15,849
32
LOMBARDI DANIELE 170
19
5
1,207
301,207
15,853
33
SARTOR CRISTIANO 113
19
5
2,263
302,263
15,909
34
CODAZZI CLAUDIO 359
19
5
3,775
303,775
15,988
35
COLLAVO MATTIA 360
19
5
4,453
304,453
16,024
36
DODARO DANIELE 391
19
5
5,894
305,894
16,100
37
D'ORO GIUSEPPE ALESSANDRO 361
19
5
6,723
306,723
16,143
38
QUERZE' GIANLUCA 37
19
5
8,235
308,235
16,223
39
OBERTO TARENA EMANUELE 175
19
5
9,774
309,774
16,304
40
BONCIANI ANDREA 286
19
5
10,174
310,174
16,325
41
ZAZO FRANCESCO 392
19
5
12,109
312,109
16,427
42
CARBONE DOMENICO 357
19
5
12,785
312,785
16,462
43
BOVIO GABRIELE 43
19
5
22,345
322,345
16,966
44
LORENZI ANDREA 139
18
4
57,551
297,551
16,531
45
COGGIOLA VICTOR 390
18
5
1,212
301,212
16,734
46
RESTIVO STEFANO 366
18
5
1,715
301,715
16,762
47
DE ROBERTIS FRANCESCO 362
18
5
2,793
302,793
16,822
48
MAISTRO STEFANO 140
17
4
47,188
287,188
16,893
49
GULLO GIOVANNI 363
17
4
59,648
299,648
17,626

Classifica delle Batterie

Berardi impone la sua legge nella semifinale B, battendo Marrone e Ciurlante che approdano entrambi in finale. Primo degli esclusi il povero Poloniato che avrebbe meritato maggiore fortuna. Berardi è anche autore del giro veloce.
Semifinale B F1
Pos.
Num. 
 Concorrente  
Giri
Tempo Totale
Giro Migliore 
 1  
 1  
 BERARDI MAURIZIO  
 78  
 20:07.479  
 14.604  
 2  
 4  
 MARRONE NICOLA  
 77  
 20:03.427  
 14.826  
 3  
 2  
 CIURLANTE ANDREA  
 77  
 20:06.650  
 14.630  
 4  
 3  
 POLONIATO STEFANO  
 76  
 20:03.144  
 14.943  
 5  
 9  
 FAVARO MATTEO  
 76  
 20:04.598  
 15.102  
 6  
 10  
 LOMBARDI DANIELE  
 66  
 18:19.979  
 14.991  
 7  
 7  
 PIETROFORTE ANTONIO  
 62  
 20:06.358  
 14.938  
 8  
 5  
 PAFUNDI ALESSANDRO  
 52  
 14:07.666  
 15.071  
 9  
 8  
 TREBBI ALESSIO  
 14  
 3:38.190  
 15.246  
 10  
 6  
 GILIOLI NICOLAS  
 0  
 -
 -


La semifinale A vede il “riscatto” di Domenico Calce che dimostra quanto sia competitivo, radio permettendo. Ottimo secondo tempo per Ometto mentre Spagnolo completa la lista dei piloti destinati alla finale. Fuori Sidoti, Ponchia, Burato (anche lui con problemi radio, ma autore del giro veloce), Delia, Rinaldi, Filippetto e Gandin (bloccato dal tubo della pressione “strangolato”).

Semifinale A - F1
Pos
Num
Cognome
Nome
Giri
Min
Sec
Giro Migliore
1
8
CALCE
DOMENICO
78
20
5,197
14,771
2
3
OMETTO
NICOLA
77
20
0,423
14,851
3
4
SPAGNOLO
DOMENICO
77
20
2,91
15,017
4
2
SIDOTI
GIUSEPPE
75
20
4,182
14,892
5
5
PONCHIA
FILIPPO
74
20
14,864
15,072
6
7
BURATO
ENRICO
72
19
39,711
14,627
7
6
DELIA
NICOLAS
70
18
39,936
14,976
8
1
RINALDI
MATTIA
44
12
56,718
14,798
9
10
FILIPPETTO
MARCO
41
12
57,973
15,142
10
9
GANDIN
STEFANO
29
8
17,342
14,998


da sinistra: Agostinelli - Tedeschi - Pregnolato - Puccinelli - Calce
Finalisti F1 (1°-5°) prima del via, da sinistra: Agostinelli (Pole Position) - Tedeschi - Pregnolato - Puccinelli - Calce

da sinistra: Berardi, Ometto, Spagnolo, Marrone e Ciurlante
Finalisti F1 (6°-10°) da sinistra: Berardi, Ometto, Spagnolo, Marrone e Ciurlante

La finale F1 non fa rimpiangere gli Expert con giri da brivido e duelli all’ultima staccata. Nelle prime tornate è Agostinelli a menare le danze, inseguito da Tedeschi e Pregnolato. Calce non si vuole fare staccare e già al 7° giro “salta” Puccinelli e si mette in scia al terzetto di testa.
I primi a rifornire sono Berardi e Ometto (17° giro), poi è la volta di Pregnolato, Ciurlante e Marrone (18° giro). Al 19° giro si fanno il pieno Tedeschi, Calce e Spagnolo; Agostinelli resiste fino al 20° giro, ma il più “risparmioso” è Puccinelli che fa il rabbocco sono al 21° giro, passando anche temporaneamente in testa.
Al primo pieno il meccanico di Tedeschi fa la differenza e consente il sorpasso su Agostinelli che è anche insidiato da Pregnolato. Calce continua a seguire i 3 giovani rampanti come un’ombra.
Attorno al 40° giro la radio di Calce colpisce ancora e l’incolpevole Mimmo vola a ripetizione fuori pista. A forza di sbattere a destra e sinistra, la radio si riprende, ma il pilota campano ha perso già un giro e mezzo dallo scatenato terzetto di testa. Problemi anche per altri protagonisti con Puccinelli che si ferma oltre un minuto per una spenta e Berardi che saluta la compagnia con cinghia e puleggia che non sono più in simbiosi e perdono i denti…
In testa Tedeschi sembra “averne di più” e progressivamente incrementa il suo vantaggio fino a 5-6 secondi (intorno al 70° giro) su Pregnolato e Agostinelli.
All’86° giro Tedeschi finisce coreagraficamente fuori in fondo al rettifilo e la sua macchina viene riportata ai box senza una gomma (cerchione sradicato) e spenta. Al suo box ne approfittano per il preventivato cambio gomme, ma l’inconveniente gli costa quasi 3 giri!
La gara sembra ormai un duello tra Pregnolato ed Agostinelli, ma anche quest’ultimo perde quasi 3 giri al 107° giro (spenta e cambio gomme) quando era in testa con mezzo secondo su Pregnolato.
Sembra fatta per Pregnolato che ha 2 giri e 5 secondi su Tedeschi e Calce che duellano gomito a gomito; il giovane Stefano guida alla perfezione ed è l’unico a non aver effettuato il cambio gomme, con una strategia che ricorda quelle di Collari. Al 130° giro è il turno di Pregnolato che cambia le gomme e spegne. Perde gran parte del suo vantaggio, ma mantiene comunque circa un giro sulla coppia inseguitrice Calce/Tedeschi.
Dopo l’uscita Tedeschi sembra aver perso parte del suo smalto mentre Calce è veramente in palla, lo supera e continua a spingere. Mimmo ha in mano il secondo posto, ma crede ancora alla improbabile vittoria. E fa bene!
All’ultimo pieno Pregnolato entra come un missile ai box, sfreccia davanti al suo meccanico Ielasi e prosegue dritto: il freno della sua Sheperd lo ha abbandonato! Daniele Ielasi si dimostra un ottimo sprinter anche a piedi, raggiunge il suo pupillo, agguanta il modello e ritorna nella Pit Lane, quindi fa il rifornimento e rilancia Pregnolato in corsa. Il giovano piemontese è ancora in testa, ma da regolamento deve fare uno “Stop & Go” perché Ielasi per inseguirlo ha invaso la corsia box con la pistola del rifornimento in mano. Pregnolato rientra, sempre senza freni, ed effettua uno Stop & Go che sembra molto Go e decisamente poco Stop (diciamo che il termine Drive Thru sarebbe più corretto); perde pochissimo, ma quanto basta a Mimmo Calce per vincere con pieno merito. Pregnolato è secondo mentre il terzo gradino del podio è di Tedeschi che precede Agostinelli.
Devo dire che è un podio che mi piace: Mimmo Calce non solo è parte della storia dell’automodellismo italiano dagli anni ’80, ma è un gran pilota e un vero “signore”. Sempre il primo e più cordiale in pista; sempre con il sorriso sulle labbra anche quando non va bene. Sempre pronto a divertirsi in pista anche quando non può lottare per la vittoria! Un ex Professionista, ora appassionato che esalta anche noi gentleman drivers.
Appena sotto Calce, ecco Pregnolato che sembra avviato per la stessa strada che ha portato recentemente altri giovani (Salemi, Tironi, Pirani, Cristiani,…) sulla vetta del mondo; peccato solo che non possa confrontarsi con tutti gli Expert! Lo stesso discorso di Pregnolato vale per Tedeschi (cresciuto moltissimo) e Agostinelli.
PS nota di merito per Gianluca Decina della Pista di Cassino che ha magistralmente fornito una “diretta” dei risultati in tempo reale; una copertura degna di un Mondiale, ma non è un caso visto che Cassino punta giustamente a gare “continentali” e “planetarie”!


Finale F1 - Bologna 2008

Pos

Num.

Concorrente

Giri

Tempo Totale

Giro Migliore

1

5

CALCE DOMENICO

173

45:00.885

14.633

2

3

PREGNOLATO STEFANO

173

45:02.010

14.680

3

2

TEDESCHI ALBERTO

172

45:00.282

14.555

4

1

AGOSTINELLI GIORDANO

171

45:09.177

14.745

5

4

PUCCINELLI STEFANO

170

45:02.410

14.789

6

10

CIURLANTE ANDREA

165

45:03.106

14.772

7

8

SPAGNOLO DOMENICO

161

45:01.572

14.793

8

7

OMETTO NICOLA

161

45:04.604

14.866

9

9

MARRONE NICOLA

71

18:30.188

14.825

10

6

BERARDI MAURIZIO

62

16:16.393

14.739



Classifica Finale

Mimmo Calce, Stefano Pregnolato e Alberto Tedeschi
Mimmo Calce, Stefano Pregnolato e Alberto Tedeschi sul Podio F1 a Bologna

Classifica Finale 1/8 Pista F1 - 1° Prova Amsci 2008
PosNomeCognomePuntiModelloMotoreGomme
1
Domenico
Calce
400
Serpent
Max
Enneti
2
Stefano
Pregnolato
370
Sheperd
IDM
ATS
3
Alberto
Tedeschi
340
Serpent
Max
ATS
4
Giordano
Agostinelli
310
Serpent
Novarossi
ATS
5
Stefano
Puccinelli
280
Motonica
Novarossi
ATS
6
Andrea
Ciurlante
250
Serpent
Max
ATS
7
Domenico
Spagnolo
220
Motonica
Novarossi
Cosmic
8
Nicola
Ometto
200
Velox
IDM
Enneti
9
Nicola
Marrone
180
Genius
Zenoah
PMT
10
Maurizio
Berardi
160
Serpent
Max
ATS
11
Stefano
Poloniato
150
Serpent
Max
ATS
12
Matteo
Favaro
140
Motonica
Max
Faster
13
Giuseppe
Sidoti
130
Serpent
Max
Enneti
14
Filippo
Ponchia
120
Mugen
IDM
ATS
15
Enrico
Burato
110
Mugen
Sirio
Enneti
16
Nicholas
Delia
100
Mugen
IDM
GRP
17
Daniele
Lombardi
96
Mugen
Picco
Enneti
18
Antonio
Pietroforte
92
Xray
Max
X-ceed
19
Alessandro
Pafundi
88
Mugen
Solatuning
Matrix
20
Mattia
Rinaldi
84
Mugen
Novarossi
ATS
21
Marco
Filippetto
82
Mugen
Solatuning
Enneti
22
Stefano
Gandin
80
Mugen
GRP
GRP
23
Alessio
Trebbi
78
Serpent
Max
Enneti
24
Nicolas
Gilioli
76
Motonica
Novarossi
Cosmic
25
Angelo
Lodeserto
74
Serpent
Max
Enneti
26
Cristiano
Sartor
72
Kyosho
Sirio
Matrix
27
Roberto
Riello
70
Mugen
Picco
GRP
28
Lorenzo
Pulito
68
Serpent
Novarossi
Enneti
29
Pierluigi
Morri
66
Kyosho
Max
ATS
30
Cristian
Grillini
64
Kyosho
Max
ATS
31
Andrea
Bonciani
62
Mugen
Solatuning
ATS
32
Erik
Fagnocchi
60
Motonica
Novarossi
Xtyres
33
Daniele
Dodaro
58
Serpent
Max
Enneti
34
Alberto
Vaccariello
56
Mugen
Picco
ATS
35
Francesco
De Robertis
54
Serpent
Novarossi
ATS
36
Paolo
Stazi
52
Serpent
Novarossi
Jaco
37
Gian Luca
Querze'
50
Mugen
Max
PMT
38
Giovanni
Gullo
48
Mugen
Max
Enneti
39
Claudio
Codazzi
46
Serpent
IDM
GRP
40
Stefano
Restivo
44
Mugen
Picco
Cosmic
41
Stefano
Maistro
42
Veox
IDM
IDM
42
Domenico
Carbone
40
Serpent
Max
Xceed
43
Andrea
Lorenzi
38
Mugen
Solatuning
ATS
44
Francesco
Zazo
36
Serpent
Max
Xceed
45
Mattia
Collavo
34
Mugen
Sirio
Matrix
46
Victor
Coggiola
32
Shepherd
Picco
ATS
47
Gabriele
Bovio
30
Mugen
BP
Enneti
48
Giuseppe Al.
D'Oro
28
Motonica
Novarossi
PMT
49
Emanuele
Oberto Tarena
26
Serpent
Picco
ATS



The opening round of the AMSCI 2008 Italian 1/8th scale Nationals for F1 level drivers was run at the weekend (April 12-13) in Bologna. Qualifying for the race was headed up by ATS shod Serpent racer Giordano Agostinelli with team mate Alberto Tadeschi in 2nd, and young Shepherd Velox driver Stefano Pregnolato in 3rd. In the race, Agostinelli was able to get straight into the lead but was to have some very tough battles but eventually dropped back to finish 4th while Pregnolato managed to work his way to the front thanks to some good driving, fast pit stops and some problems for the guys ahead. Near the end of the race, while still leading, the Velox driver developed some brake problems and this caused some frantic action by his pitman (Daniele Ielasi) in his last stop which resulted in a "stop and go" for the young driver which lost him the lead to Serpent/MaxPower driver Domenico Calce, who took the lead and soon after, the win, with Pregnolato only 2 seconds back in 2nd and Alberto Tedeschi in 3rd.



 StampaStampaEmail Invia ad un amicoOpinione Dai la tua opinionePreferiti Preferiti
 

Ora sei in: Rispondere
Nitrometano
Da  [14.04.2008 16:43 - AlbertOne]
Non sarebbe il caso di fare il test del nitrometano anche ai Direttori di Gara oltre che hai concorrenti? 
Sono sicuro che ne vedremmo delle belle!

Batterie falsate
Da  [14.04.2008 16:45 - Anonimo]
Siete stati troppo buoni con Stanzani! 
Ha falsato delle batterie di qualifiche con partenze dalla bandiera così lente che si passava sul traguardo già doppiati e non ha neppure voluto riconoscere il suo errore! 
E' uno scandalo! 
Ma sa quanto spendiamo per questo hobby? 
E' un gioco, ma un minimo di serietà è d'obbligo!!

Viaggetto
Da  [14.04.2008 16:46 - Lallo]
Grazie al buon Direttore di Gara che ci ha fatto chiudere la giornata alle sei e mezza di sera. tanto lui era di casa, mentre noi abbiamo fatto 600km per arrivare nel nostro lettino! 
Potevamo tranquillamente finire alle 3, e per fortuna non è arrivata la pioggia, altrimenti me lo mangiavo!!

Siamo arrivati dove si voleva ?????
Da  [14.04.2008 19:17 - Luigi TOGNON]
Come??? la "perla di saggezza" colpisce ancora????? 
Pensavo fossero riusciti in AMSCI tenerlo buono o perlomeno che non facesse danni; come da manuale, lui deve sempre distinguersi e naturalmente, fare il fenomeno con piloti di provata esperienza, sputtanado il lavoro fatto fino adesso proprio da chi fortemente lo ha voluto nel direttivo. 
Dovrebbe fare una bella mossa dopo i fatti generati dalla sua incompetenza;
DIMETTERSI, lasciare lavorare Cairo tranquillamente con il suo staff così almeno per questi anni di governo avrebbe un pensiero in meno.............. 
Cmq un GRANDE MIMMO CALCE che ha saputo sfruttare al meglio tutto il pacchetto: Modello/Motore/Gomme 
Luigi Tognon

-Guerrino Stanzani- La pappa col pomodoro
Da  [17.04.2008 22:24 - _K_]
Tratto da EcoModel: 

"..Io per primo sin dal venerdì sera avevo fatto sapere che non avevo più alcuna intenzione di dirigere certe gare perchè, se vogliamo, capace di tenere a bada i soliti focosi concorrenti, ma incapace di domare una intera squadra di addetti ai lavori che evidenziavano una coalizione atta a non lasciar funzionare l'asse Amsci - il sottoscritto - pista Futura di Bologna" 

Non e' che lui ha fatto sapere, il fatto e' che se si presenta ad un'altra gara, magari a Monopoli, Cairo non se la sente di farsi tutti quei km x quetare gli animi che lui con le sue idee offuscate ha infervorato! 



"..Io per primo sin dal venerdì sera avevo fatto sapere che non avevo più alcuna intenzione di dirigere certe gare perchè, se vogliamo, capace di tenere a bada i soliti focosi concorrenti, ma incapace di domare una intera squadra di addetti ai lavori che evidenziavano una coalizione atta a non lasciar funzionare l'asse Amsci - il sottoscritto - pista Futura di Bologna" 

Con il mitico Vito prima era tutto cicci' cocco', adesso perche' e' stato trattato in maniera misera e lo ha reso pubblico non ti va piu' bene eh? 



"..Anche i piloti hanno perso. Hanno perso perchè, non conoscendo il regolamento, sono un po' troppo pronti a seguire questi o quell'altri personaggi che inventano regole e regolette che non esistono e che non stanno capiti nemmeno quando gli le fai leggere direttamente dal libro. " 

Ah certo, tutti contro te, tutti scemi...Non e' che forse in torto eri tu?? Citi "un libro"..Vuoi scherzare??
Era il TUO libro, corretto da te a penna in momenti in cui non avevi probabilmente altro di meglio da fare!!
Il regolamento lo hai pubblicato tu sul sito dell'amsci, e quello fa riferimento! SVEGLIATI!! 



"..Luca Poggiali (che sembrava essere venuto apposta per rubare le caramelle ai bambini)" 

Ma non e' l'AMSCI (o meglio tu) che dava il benestare sulla categoria di appartenenza? 



"..Chiudo il capitolo tornando al "fatti e non parole" e citandovi un articolo del regolamento: 3.17.21 - La richiesta di "sospensione della partenza" può essere richiesta una sola volta e da un solo concorrente per ogni semifinale e finale" 

Sei forte, sospensione tecnica e prova radio son due cose diverse, lo vedi che non li conosci i regolamenti, e quindi cosa pretendi di applicare??? 



C'e' scritto dove che il "direttore di gara" passeggi per la pista o stia in mezzo la corsia box? 
C'e' scritto dove che il "direttore di gara" puo' stare durante le semifinali al bar a sorseggiare J&B? 
Comunque siamo tutti contenti che non dirigerai piu' gare, almeno il malcontento generale passera'!! 
W l'AMSCI!!

-K-

Pagine piu' visitate
 Automodellismo.net
 Modelli 1/10 Pista
 Competizioni 1/8
 La storia On Road
 Competizioni 1/10
Suggerimenti
La scelta in politica non è tra il bene ed il male ma tra il preferibile ed il detestabile 
- Raymond Aron -
Copyright 2005 © IT Information Technologies P.IVA 01550740383 - All rights reserved - Powered by IT - Information Technologies

Privacy Policy