Automodellismo.Net il portale degli automodellisti
 Home  Registrati  News  Forum  Download  Mappa 
Regolamenti La storia Dai lettori Off Road/Rally/Moto 
Ricerca
 
  
Automodellismo
 Automodellismo.net
 Risorse On Line
 L'automodellismo
 Interviste
 Editoriali
 La redazione
On Road a Scoppio
 Classic / Rigida
 Competizioni 1/10
 Competizioni 1/5
 Competizioni 1/8
 Modelli 1/10 Pista
 Modelli 1/5
 Modelli 1/8 Pista
L'angolo Tecnico
 I segreti delle miscele
 Il radiologo
 Dizionario Tecnico
 Carrozzerie
 Il gommista
 Il motorista
 Il telaista
Elettrico
 Slot
 1/12
 Off Road 1/10
 Mini 1/24 e Micro 1/18
 1/10 Touring 190mm
Newsletter

media/News4.gif 
Iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita

News

    media/News5.gif   

Collaboratori
Automodellismo.net cerca collaboratori per completare la redazione; contattare la redazione
Login
 
 
 
  

 Password dimenticata?
Ora sei in: Automodellismo > Automodellismo.net > Euro 2008: la parola a Dario Balestri
Automodellismo.net
Euro 2008: la parola a Dario Balestri
Il forte Campione toscano racconta di come lui e la sua Motonica hanno visto sfumare in poche curve un podio europeo sicuro e una vittoria imprevista fino al giro prima. Dalla "fortuna" alla "sfortuna" in pochi metri.
Dario Balestri
Palmares modellistico
Campionati Europei:           2 volte Campione Europeo 1/8 Efra B….
                                            Campione Europeo 1/10 200mm  2006 e 2007
Campionati Mondiali:          Finalista Mondiale 1/10 2006 - Finalista Mondiale 1/8 2007
Altre Gare:                          3° classificato Europeo 1/8 A, Grecia Atene
Ciao Dario, complimenti per la bellissima gara a Valencia. La finale per te era iniziata malissimo; cosa ti è successo al via?
Si, in effetti la mia gara è iniziata molto male, perchè a causa dell' uscita del tubo della pressione ho perso subito 1 giro e mezzo su tutto il gruppo.. quindi si prevedeva una gara tutta in rimonta.. Però sapevo che avevo un buon potenziale e quindi sono ripartito dando il massimo.
Da lì è iniziata la rimonta. Come andava la tua macchina? Hai avuto problemi nella rimonta forsennata?
Assolutamente no, macchina motore e gomme si sono comportati al top di ciò che si poteva pretendere, ho cercato di guidare al massimo anche perchè 45 minuti possono essere lunghi, ma anche corti se ci si ritrova a dover recuperare quasi 2 giri.. Ma ad ogni pieno da giù mi dicevano che andava bene e io sapevo che stavo recuperando.. Sicuramente ho dovuto spremere a fondo i miei materiali non risparmiando niente dando sempre il massimo, ma alla fine mi sono ritrovato terzo, poi secondo, e poi.... lasciamo perdere....
A un giro dalla fine eri in coda al leader Ielasi, pronto a superarlo approfittando dei suoi problemi radio (batteria della ricevente a terra), ma il tuo motore si è spento. Cosa è successo?
A ripensarci tutt'ora mi si gela il sangue.. Sportivamente c'e da dire che Daniele si meritava di vincere (anche perchè avendo perso  all'inizio non ho avuto modo di lottare con lui) perchè è stato in testa per 44 minuti.. Il mio risultato sarebbe stato il 2° posto; ciò che credo di essermi meritato e mi stava benissimo. Anche per la mia Motonica sarebbe stato comunque un successo visto i brutti periodi che abbiamo passato nello sviluppo della macchina. Sarebbe stata la giusta ricompensa per tutto il team, per Stefano Colombini, Claudia Gatti, e per il mio carissimo amico e padre della macchina Maurizio Ficcadenti, ma alla fine ho pensato che qualcuno avesse voluto “graziarmi” quando Daniele si stava fermando all'ultimo giro… ma come si sul dire le gare finiscono all'ultima curva e proprio mentre stavo chiudendo le ultime curve il famoso tubo della pressione si è staccato ancora definitivamente.. Il mio europeo finiva li, a mezzo giro dalla vittoria.. Io non ho mai creduto molto alla sfortuna devo ammettere, ma credetemi, dopo quest'europeo ci crederò un po' di più...
Cosa vuoi dire allo sfortunato Ielasi che ha perso il titolo negli ultimi secondi di gara?
Che vuoi che dica.. Daniele è un mio caro amico e uno dei piloti più forti al mondo quindi per lui, come per me la consolazione migliore è pensare alla prossima gara.. Il campionato del mondo 1/10.. E visto il warm-up credo che li io e Daniele ci divertiremo sicuramente...
Adesso quali sono i tuoi obiettivi? Pensi già al Mondiale 1/10 2008 in Portogallo?
Certo, ci puoi giurare....
Facciamo un gioco: chi ti aspetteresti in finale ai Mondiali 1/10?
In ordine sparso: Salven, Ielasi, Bertin, Groskamp, Shimo, Pietch, Leeno, Green, Tosolini, Tironi (Ti prego non farmi fare previsioni su di me......! sono super scaramantico!)
Ultima domanda: che auto consiglieresti a un neofita per iniziare? Perché?
Una G4..........! A parte gli scherzi, io credo che oggi le macchine che sono sul mercato abbiano prestazioni simili, quindi al neofita consiglio un marchio che possa permettere lui di essere seguito dal suo negoziante, anche per la ricambistica, perchè all'inizio l'importante è essere seguiti da qualcuno con esperienza altrimenti non saprà da dove rifarsi.
Grazie mille e in bocca al Lupo!!
Grazie a te. Un saluto

 StampaStampaEmail Invia ad un amicoOpinione Dai la tua opinionePreferiti Preferiti
 

Pagine piu' visitate
 Automodellismo.net
 Modelli 1/10 Pista
 Competizioni 1/8
 La storia On Road
 Competizioni 1/10
Suggerimenti
Bisogna ascoltare molto e parlare poco per governare bene. 
- Armand-Jean du Plessis Richelieu -
Copyright 2005 © IT Information Technologies P.IVA 01550740383 - All rights reserved - Powered by IT - Information Technologies

Privacy Policy