Automodellismo.Net il portale degli automodellisti
 Home  Registrati  News  Forum  Download  Mappa 
Regolamenti La storia Dai lettori Off Road/Rally/Moto 
Ricerca
 
  
Automodellismo
 Automodellismo.net
 Risorse On Line
 L'automodellismo
 Interviste
 Editoriali
 La redazione
On Road a Scoppio
 Classic / Rigida
 Competizioni 1/10
 Competizioni 1/5
 Competizioni 1/8
 Modelli 1/10 Pista
 Modelli 1/5
 Modelli 1/8 Pista
L'angolo Tecnico
 I segreti delle miscele
 Il radiologo
 Dizionario Tecnico
 Carrozzerie
 Il gommista
 Il motorista
 Il telaista
Elettrico
 Slot
 1/12
 Off Road 1/10
 Mini 1/24 e Micro 1/18
 1/10 Touring 190mm
Newsletter

media/News4.gif 
Iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita

News

    media/News5.gif   

Collaboratori
Automodellismo.net cerca collaboratori per completare la redazione; contattare la redazione
Login
 
 
 
  

 Password dimenticata?
Ora sei in: Automodellismo > Automodellismo.net > Homestead: Pietsch Campione del Mondo - La fine di un'epoca?
Automodellismo.net
Homestead: Pietsch Campione del Mondo - La fine di un'epoca?
Robert Pietsch vince il Campionato del Mondo a Homestead precedendo il giapponese Fukuda e il nostro Dario Balestri. Gara interrotta a 13 minuti dalla fine a causa di un acquazzone tropicale. Al momento in cui viene stoppata la gara, ben 5 piloti sono racchiusi in poco più di un giro, ancora in grado di giocarsi il Mondiale. In finale 5 Mugen e 5 piloti giapponesi! Un solo italiano. Tante "prime volte" per un Mondiale molto originale

 

Sembra la fine di un'epoca, perchè questo Mondiale di Homesteda è ricco di "discontinuità" con il passato.

Ecco le "prime volte" di questo Mondiale:

  1. E' la prima volta che un Mondiale viene interrotto e accorciato a causa di una protesta (2 manches perse per la "bomba" additivi).
  2. E' la prima volta in cui una finale Mondiale non finisce allo scadere dei fatidici 60 minuti. Il maltempo ci ha messo lo zampino, ma forse non era così imprevedibile...
  3. E' la prima volta in cui Collari non si qualifica almeno in semifinale (le 11 volte precedenti era stato 8 volte finalista diretto e 3 volte semifinalista diretto)
  4. E' la prima volta in cui Collari non prende il via nelle finali (le 11 volte era sempre arrivato in finale, anche nei Mondiali "persi" in Francia e Australia).
  5. E' la prima volta in cui in finale arriva un solo italiano. Spesso abbiamo avuto la metà dei finalisti tricolori. Già i 3 soli finalisti di Lostallo sembravano pochi, questa è una vera "disfatta".
  6. E' la prima volta in cui in finale arrivano 6 marche diverse di modelli: Mugen, Capricorn, Sheperd, Kyosho, Xray e Motonica. Per 3 di loro (Xray, Capricorn e Sheperd) era la prima finale della loro storia. Xray e Capricorn erano anche esordienti in assoluto.
  7. E' la prima volta di un Pilota tedesco (e per Salven che ci prova da una vita, deve essere uno bello smacco).
  8. E' la prima volta che non vediamo neppure una Serpent in finale.
  9. E' la prima volta in cui ben 5 piloti finalisti sono giapponesi. Visto quello che è successo nel loro paese, siamo almeno contenti per loro.
  10. E' la prima volta in cui a 13 minuti dal termine ben 5 piloti sono racchiusi in poco più di un giro dal leader. Peccato che la pioggia ci abbia privato del finale!!!
  11. ...

A parte le "discontinuità", qualche conferma c'è:

  1. Per la terza volta Collari non vince un Mondiale e per la terza volta è un pilota Mugen a vincerlo al suo posto (le volte precedenti erano stati Bertin e Osaka). Mugen è l'unica marca ad aver vinto Mondiali nell'epoca Collari senza Lamberto alla guida. Tra l'altro le Mugen MRX5 in finale erano ben 5 contro una sola avversaria a testa per Kyosho, Capricorn, Xray, Sheperd e Motonica.
  2. Vince sempre un motore Novarossi (precedendo altri 2 Novarossi). Volendo qua una piccola novità "formale" c'è: per la prima volta è un Novarossi "casa" e non un Nova Collari (7 dei 9 Mondiali di Lamberto) o un JP Racing (Bertin e Osaka). L'ultimo "Novarossi casa" a vincere fu Repete Fusco nel 1987.
  3. ...

 

Homestead 2011 - IFMAR World Champioship 1/8 Pista - Classifica finale
Pos Cognome Nome Naz Modello Motore Giri Min Sec Giro
Medio
Distacco
Medio
1 Pietsch Robert DEU Mugen MRX5 Novarossi 167 47 6,695 16,926 0,000
2 Fukuda Keisuke JPN Mugen MRX5 Novarossi 166 46 53,593 16,949 -0,023
3 Balestri Dario ITA Capricorn Novarossi 166 47 0,352 16,990 -0,064
4 Shimo Takaaki JPN Kyosho Proto OS 166 47 2,751 17,005 -0,078
5 Hara Atushi JPN Mugen MRX5 OS 166 47 9,161 17,043 -0,117
6 Shimazaki Shinya JPN Mugen MRX5 Novarossi 151 47 11,611 18,752 -1,826
7 D'Hondt Robin BEL Motonica P81 Gimar 145 47 15,396 19,554 -2,628
8 Kurzbuch Simon CHE Sheperd Velox MaxPower 144 47 7,745 19,637 -2,711
9 Terauchi Takehiro JPN Mugen MRX5 Novarossi 85 23 57,205 16,908 0,018
10 Lemieux Paul USA Xray RX8 ? 0 0 0,000 - -

 

 StampaStampaEmail Invia ad un amicoOpinione Dai la tua opinionePreferiti Preferiti
 

Pagine piu' visitate
 Automodellismo.net
 Modelli 1/10 Pista
 Competizioni 1/8
 La storia On Road
 Competizioni 1/10
Suggerimenti
Pochi sono fra gli uomini quegli esseri che toccano l'altra sponda: tutta questa altra gente, invece, corre su e giù per la spiaggia. 
- Gautama Buddha -
Copyright 2005 © IT Information Technologies P.IVA 01550740383 - All rights reserved - Powered by IT - Information Technologies

Privacy Policy