Automodellismo.Net il portale degli automodellisti
 Home  Registrati  News  Forum  Download  Mappa 
Regolamenti La storia Dai lettori Off Road/Rally/Moto 
Ricerca
 
  
Automodellismo
 Automodellismo.net
 Risorse On Line
 L'automodellismo
 Interviste
 Editoriali
 La redazione
On Road a Scoppio
 Classic / Rigida
 Competizioni 1/10
 Competizioni 1/5
 Competizioni 1/8
 Modelli 1/10 Pista
 Modelli 1/5
 Modelli 1/8 Pista
L'angolo Tecnico
 I segreti delle miscele
 Il radiologo
 Dizionario Tecnico
 Carrozzerie
 Il gommista
 Il motorista
 Il telaista
Elettrico
 Slot
 1/12
 Off Road 1/10
 Mini 1/24 e Micro 1/18
 1/10 Touring 190mm
Newsletter

media/News4.gif 
Iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita

News

    media/News5.gif   

Collaboratori
Automodellismo.net cerca collaboratori per completare la redazione; contattare la redazione
Login
 
 
 
  

 Password dimenticata?
Ora sei in: Automodellismo > Automodellismo.net > Lostallo 2009: intervista a Dario Balestri
Automodellismo.net
Lostallo 2009: intervista a Dario Balestri
Dalle stelle alle stalle, andata e ritorno. Più volte in pochi giorni. Le grandi prestazioni, il rischio di squalifica, la roulette russa delle qualifiche e della semifinale. Il premio della finale. Una settimana vissuta intensamente...
Ciao Dario, e grazie del tempo che ci dedichi.  Partiamo con il tracciato, cosa ne pensi della pista di Lostallo?
Ciao Claudio, personalmente devo dirti che il tracciato di Lostallo non rientra proprio tra le mie piste preferite.. Mi è sempre risultato un po' indigesto, troppo dispersivo, poco senso della velocità e delle traiettorie… e ho sempre fatto fatica nel trovare il giusto set-up anzi non ci sono mai riuscito! però quando una pista ospita un mondiale si cerca sempre di adattarsi anche se non è proprio la tua pista preferita!
E degli organizzatori svizzeri?
Beh per quanto riguarda l'organizzazione penso che rientri nella norma niente di più niente di meno…
La tua gara è stata “a rischio” per un problema di punzonatura del motore. Ci spieghi cosa è successo?
Il terzo motore che avrei dovuto punzonare era quello che avevo montato sulla macchina, ma purtroppo, errore mio, nella confusione e nella fretta di fare delle modifiche sulla macchina e di ripartire per la batteria mi sono dimenticato di punzonarlo. Voglio precisare che avevo punzonato due motori e che quello sarebbe stato il terzo, quindi il mio è stato un errore ingenuo, una dimenticanza non considerabile come comportamento antisportivo, poiché lo sarebbe stato se fosse stato il quarto motore…
Ti sei trovato “senza tempi” con solo due occasioni per piazzarti bene. Non facile psicologicamente…
No, decisamente no, prima di partire per la prima batteria del venerdì mattina ero ultimo stecchito, e tra l'altro nell'ultima batteria del giovedì avevo avuto un problema di interferenza quindi la Sanwa mi ha fatto montare il nuovo sistema di Spektrum , con una radio e un servo decisamente più veloce di quella che avevo tant'e che facendo i primi giri prima della batteria (quella decisiva del venerdì) ho dovuto aumentare l'esponenziale vertiginosamente.. quindi oltre alla paura di sbagliare perche non avevo un tempo c'era anche il fatto che non avevo mai provato la radio nuova ed era sensibilissima!! Fortunatamente sono riuscito ugualmente a fare un tempo da semifinale....una fatica....
In qualifica comunque non sei andato male con un discreto 13° posto nell’unica manche “buona” che ti era rimasta.
Appunto, non nascondo che ho avuto una paura enorme di sbagliare, anche perche le batterie buone erano solo quelle della mattina, e io ne avevo solo una a disposizione... finita la batteria mi sembrava di aver fatto una finale dalla fatica! Menomale sono riuscito a rifare il tempo che avevo fatto il giorno prima...
Molto peggio è andata a piloti come Tironi, Pirani, Fantini, Tosolini, Salemi, Bertin, Ielasi che si sono trovati nei quarti. Come mai tanti grandi nomi in difficoltà?
Come ti ho detto le batterie buone erano quelle della mattina, quindi se non riuscivi a fare quella per qualche problema poi i tempi si alzavano vertiginosamente col caldo e ti ritrovavi nei quarti come loro.. Poi comunque sia è stato uno dei mondiali più tirati specialmente nelle qualifiche con dei piloti che solitamente non consideravi che andavo veramente forte...
In semifinale non sei partito benissimo. Cosa è successo?
Se non mi complico la vita non sono contento....!! Niente in semi la macchina andava forte tanto forte che ho commesso un errore e nonostante tutto sono riuscito a rimontare fino ad entrare in finale!
La tua rimonta comunque ti ha portato a centrare la prima finale a un Mondiale 1/8 della tua vita.
No, ero in finale anche in Argentina..
In finale non tutto è andato bene… anzi. Fin dall’inizio sei precipitato nelle retrovie. Come mai?
Perche all'inizio nella confusione mi sono toccato con una vettura e ho perso un giro nell'erba anche perche il recupero non si era accorto di niente, poi a metà Green mi ha rotto la marmitta entrandomi dentro nella staccata in fondo al rettilineo e il mio motore non aveva più le stesse prestazioni.. questi sono stati i problemi che ho avuto altrimenti il mio pacchetto era competitivo per qualche posizione in più..
A metà gara però ci hai fatto sperare nel risultato a sorpresa…
La  macchina il motore e le gomme andavano forte se non avessi avuto quei problemi forse avrei potuto fare meglio..
Cosa ti ha soddisfatto e cosa no, nella tua gara?
Mah guarda sono soddisfattissimo del mio pacchetto, solo qualche problemino in finale mi ha rallentato..
Per la Motonica comunque un grande risultato con 2 macchine in finale (per la prima volta) nonostante una macchina nata solo 4 mesi prima.
Già, e quello che mi ha meravigliato sono stati gli altri piloti, come D'hont, Cabezas e anche Solaroli che era in semifinale.. non so quante macchine a 4 mesi dalla nascita possono puntare ad un risultato così al primo mondiale..
Anche il tuo compagno D’Hondt è stato molto competitivo. In qualifica è stato provvisoriamente anche in finale diretta e in finale poteva pensare al podio se non fosse stato tradito da una candela…
Appunto: mi hanno meravigliato gli altri piloti Motonica che sono andati fortissimo.. Vuol dire che la macchina è competitiva e non solo nelle mani mie e di Colombini come poteva sembrare per la vecchia…
A parte la tua Motonica P81, cosa ne pensi degli altri modelli in gara? Mugen, Kyosho, Serpent e Sheperd?
Io penso che oggi i modelli siano tutti competitivi allo stesso modo.. magari una macchina può adattarsi meglio ad una pista, ma con un buon pilota e un buon set-up qualsiasi macchina va forte al giorno d'oggi..
L’IFMAR a prove controllate già iniziate, a soli 2 giorni dall’inizio delle qualificazioni, ha vietato gli additivi sulle gomme (finora consentiti come 2 anni fa in Argentina). Pensi che sia stato giusto?
Io penso che sia inutile vietare qualcosa se non si è in grado di controllarla, perchè penalizzi ancora di più chi è in regola...
Nonostante il divieto, io non ho mai visto neppure il tentativo di verificare la presenza di additivi. Ha senso vietare qualcosa senza controllare che venga rispettato il divieto?
Appunto...chi li usa continuerà ad usarli..
Tu hai mai provato gli additivi? Che effetto/vantaggio danno?
No io non ho mai provato gli additivi ma se fanno come nell'elettrico è come passare da una pista polverosa ad una super gommata..
Collari in finale è stato un extraterrestre, rendendo quasi “noiosa” la finale dopo solo 15 minuti. Perché è imbattibile???
Collari è semplicemente incredibile.. e secondo me in batteria e durante tutta la settimana non ha mai fatto vedere il suo reale potenziale.. che era quello della finale.. per poter battere Lamberto devi andare più forte di lui almeno 2 decimi sul giro veloce secondo me. Perche tra il suo giro veloce e quello più lento ci sono mediamente 3 decimi, mentre un pilota normale ha minimo mezzo secondo.. ecco fatto..
Dei “terrestri” finalisti, chi ti ha stupito positivamente e chi invece meno?
Sicuramente Swauger.. e il mio compagno di squadra D'ondt.. non mi aspettavo riuscisse a fare un risultato così.. comunque sia, io penso che tolto Lamberto tutti si possono giocare dal secondo posto in giù.. è lui che ha qualcosa in più.
Obiettivi per il 2010? Stessi materiali?
Gli obiettivi sono sempre i soliti, Mondiale 1/10 quest'anno, Europeo 1/8. queste due in primis poi anche i vari italiani.
Salvo variazioni i miei materiali dovrebbero rimanere i soliti:
  • Team Magik
  • Motonica
  • Novarossi
  • Ats Cosmic
  • Sanwa
e speriamo che il prossimo anno sia più fortunato..!
Un saluto a tuttiiiiiiiiiiiiiii

 StampaStampaEmail Invia ad un amicoOpinione Dai la tua opinionePreferiti Preferiti
 

Ora sei in: Rispondere
Bravo Dario
Da  [16.09.2009 10:33 - AlbertOne]
Bravissimo. 
Il solito pollice pesante, ma toglimi un curiosità, cosa avete fatto a Stanzani per meritare di essere sputtanati sempre per qualsiasi cosa? 
Ciao 
AlbertOne

Gioralisti
Da  [16.09.2009 11:48 - Dario Balestri]
Noi assolutamente niente, solo che lui, come ha sempre fatto per poter risquotere lettori sul suo sito utilizza certi metodi come solo un giornalista come lui può fare.
Spara una miriade di cazzate per risquotere l'attenzione della gente e, dato che non è presente sui campi di gara, come al mondiale e all'europeo, dare delle versioni dei fatti sbagliate e talvolta fantasiose può creare dei problemi a me e alle persone che ho intorno che in questo ambiente ci lavorano così come me.
Comunque fortunatamente c'e gente che lo giudica per quello che è. 
Un saluto a tutti. 
Dario Balestri

Bugia
Da  [16.09.2009 12:05 - PermaFlex]
Dai Dario che sai perchè ti attacca sempre! 
Basta comprare un poco di spazio pubblicitario e vedrai che smette subito. 
Un bel Banner di Baronti e risolvi i problema. 
Ciao 
PermaFlex

Pagine piu' visitate
 Automodellismo.net
 Modelli 1/10 Pista
 Competizioni 1/8
 La storia On Road
 Competizioni 1/10
Suggerimenti
Acquista lo spazio per pubblicizzare la tua attività: contattaci
Copyright 2005 © IT Information Technologies P.IVA 01550740383 - All rights reserved - Powered by IT - Information Technologies

Privacy Policy