Automodellismo.Net il portale degli automodellisti
 Home  Registrati  News  Forum  Download  Mappa 
Regolamenti La storia Dai lettori Off Road/Rally/Moto 
Ricerca
 
  
Automodellismo
 Automodellismo.net
 Risorse On Line
 L'automodellismo
 Interviste
 Editoriali
 La redazione
On Road a Scoppio
 Classic / Rigida
 Competizioni 1/10
 Competizioni 1/5
 Competizioni 1/8
 Modelli 1/10 Pista
 Modelli 1/5
 Modelli 1/8 Pista
L'angolo Tecnico
 I segreti delle miscele
 Il radiologo
 Dizionario Tecnico
 Carrozzerie
 Il gommista
 Il motorista
 Il telaista
Elettrico
 Slot
 1/12
 Off Road 1/10
 Mini 1/24 e Micro 1/18
 1/10 Touring 190mm
Newsletter

media/News4.gif 
Iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita

News

    media/News5.gif   

Collaboratori
Automodellismo.net cerca collaboratori per completare la redazione; contattare la redazione
Login
 
 
 
  

 Password dimenticata?
Ora sei in: Automodellismo > Automodellismo.net > Cronologico Mondiale 1/10 di Lisbona
Automodellismo.net
Cronologico Mondiale 1/10 di Lisbona
La grande vittoria di Ielasi, ma anche l'incredibile gara di Lemieux! Un Mondiale fatto di piloti, tempi ed emozioni.
La gara di Lisbona letta attraverso il cronologico. Quando i numeri, freddi, non mentono. La grande vittoria di Daniele Ielasi, ottenuta "alla Prost" (ovvero il professore) e la grande inutile cavalcata di Lemieux.

Nelle immagini/tabelle sotto sono evidenziati i tempi giro per giro di ogni concorrente. I tempi sotto i 19 secondi al giro (molto veloci) sono evidenziati in verde, i tempi tra i 19 secondi e i 19 secondi e mezzo (veloci) sono evidenziati in giallo. I tempi oltre i 21 secondi al giro (anormalmente lenti: rifornimenti, errori, uscite, guasti, spente,...) sono evidenziati in rosso.

Pronti... via! Groskamp scatta prontamente in testa mentre alle sue spalle si crea una certa confusione con vari contatti. Alle sue spalle sfilano nell'ordine: Tironi, Leino, Balestri, Lemieux, Bertin, Hudy, Ielasi, Christensen e Tosolini. 
Al terzo giro Balestri si tocca con Leino ed è costretto a uno Stop & Go. 
I piloti prendono il loro ritmo: in testa Groskamp (giri gialli) è veloce, ma alle sue spalle Lemieux è scatenato (è il primo a scendere sotto i 19 secondi) ed inizia a battere il record sul giro a ripetizione. Dopo 3 minuti è già risalito in seconda posizione. Il "meno veloce" è Ielasi che ha impostato la sua gara sulla prudenza con scelte "conservative" sia per gomme che per condotta di gara.
Anche Tosolini cerca di recuperare, ma tocca Bertin e gli viene comminato uno Stop & Go.
Fra il 15° e il 16° giro tutti i concorrenti effettuano il primo rifornimento. 
Al 17° giro finisce virtualmente la gara di Balestri che sbatte. Ripartirà oltre 7 minuti dopo per fermarsi al 50° Giro.
Lemieux mette pressione a Groskamp che commette un piccolo errore al  23° giro. L'americano vola in testa e inizia un forcing incredibile. Al secondo rifornimento spengono sia Groskamp (ai box, perde una decina di secondi) che Tosolini (che invece paga con oltre 2 giri di perdita secca!). Dopo il secondo pit stops abbiamo nell'ordine Lemieux, Leino, Groskamp e Bertin.

WC Lisbona 2008 Cronologico 1

Dopo 12 minuti la classifica vede Lemieux davanti a Leino, Groskamp, Bertin, Tironi, Hudy, Ielasi, Christensen, Tosolini e Balestri (ancora fermo).
Al 45° giro Bertin spegne durante il Pit Stop e perde oltre 2 giri. Poco dopo (47° e 48° giro) è Leino ad avere problemi (spenta in pista), perdendo moltissimo tempo (circa 4 giri complessivamente).
Lemieux continua ad allargare il suo già confortante margine su tutti: praticamente sempre sotto i 19 secondi, colora il suo cronologico con un "verde" uniforme quasi imbarazzante per gli avversari. Al 60° giro Groskamp (che era secondo) spegne al pit stop e perde un paio di giri.
Ricapitoliamo la classifica al 70° giro: Lemieux ha due giri netti di vantaggio su Hudy; Tironi,  IelasiChristensen sono mezzo giro dietro a Hudy (ovvero due giri e mezzo da Lemieux). A seguire abbiamo Groskamp (a 3 giri), Tosolini e Bertin (a 3 giri e mezzo) e Leino (a 4 giri e mezzo).

WC Lisbona 2008 Cronologico 2

All'86° giro (28° minuto) Lemieux raggiunge il suo massimo vantaggio sugli avversari: oltre 41 secondi su Hudy. E' il momento del cambio gomme previsto e l'americano spera di riuscire a rientrare in pista in testa, ma qualcosa va storto e il tutto viene condito con una spenta (due minuti di Stop totali). Precipita in penultima posizione, ad oltre tre giri dal nuovo leader Hudy che ha 5 secondi di vantaggio su Ielasi, 7 su Christensen, 10 su Groskamp e 11 su Tironi; adesso abbiamo 5 piloti racchiusi nello stesso giro. Seguono Tosolini, Bertin, Leino, Lemieux and Balestri (out). 
Al 102° giro Groskamp spegne ancora dopo il pit stop, perdendo oltre un giro. Lemieux riprende a girare come un fulmine, anche grazie alle gomme nuove. 

WC Lisbona 2008 Cronologico 3

Lemieux, Leino, Tosolini e Groskamp debbono rimontare e girano più forte di tutti, ma l'errore è in agguato. Al 112° giro Leino sbatte violentemente e danneggia irrimediabilmente la macchina. Al 118° giro è Bertin a fermarsi sul tracciato: il problema è serio ed il simpatico Adrien cambia addirittura il motore, fermandosi oltre 6 minuti!
Dalla Pit Lane segnalano a Ielasi che è il momento di spingere, dando fondo alla riserva di gomme tenuta intelligentemente per le fasi cruciali della gara. Daniele inizia a spingere (suo miglior giro al 139 passaggio) e, complici i rifornimenti, inizia anche a issarsi saltuariamente in testa alla classifica davanti a Hudy. 

WC Lisbona 2008 Cronologico 4

Al 140° giro Hudy ha quasi 3 secondi di vantaggio su Ielasi mentre Tosolini (a meno di 4 secondi da Daniele) pressa Christensen per la terza posizione. Tironi è 5° a 16 secondi dal Leader. Lemieux e Groskamp (molto veloci) duellano a circa un giro e mezzo da Hudy. 
Chi ne "ha di più" deve darlo ora e Ielasi lo sa; la sua rimonta è inesorabile, lo sprint del campione; nessun errore, nessun acuto, tutto giri attorno ai 19 secondi, come un metronomo. Il gioco dei rifonimenti avvantaggia lui rispetto a Hudy.
Al 153° giro Tironi capotta e perde una preziosa manciata di secondi, ma i riflettori sono tutti per Daniele Ielasi che al 161° giro prende definitivamente il comando della gara, passando Hudy. Pochi giri dopo e anche il rimontante Tosolini (168° giro) passa il bravo slovacco. Rimane giusto il tempo di segnalare il ritiro di Christensen (era comunque ultimo dei superstiti) ed è già tempo di podio e festeggiamenti per Ielasi, Tosolini e Hudy.

WC Lisbona 2008 Cronologico 5
WC Lisbona 2008 Cronologico 5

WC Lisbona 2008 Daniele Ielasi
Daniele Ielasi (con Chris Tosolini) sul podio del Mondiale
 Foto by Tino Camponovo



Finale Campionato del Mondo IFMAR 2008 - 1/10 200mm (Lisbona)

Pos

Pilota

Naz

Giri

Tempo

Modello

Motore

Gomme

Best

Media

1Daniele IelasiIta1846017.246KyoshoIDMATS18,88819,659
2Chris TosoliniUsa1836005.849KyoshoSirioMatrix18,67719,704
3Martin HudySlk1836008.242XrayMaxXray18,83719,717
4Paul LamieuxUsa1836015.271XrayMaxJaco18,49619,756
5Jilles GroskampOla1826006.295KyoshoSirioMatrix18,68919,815
6Francesco TironiIta1826018.076KyoshoSirioMatrix18,82619,880
7Martin ChristensenDk1735718.047XraySirioMatrix18,80119,873
8Adrien BertinLux1395243.743KyoshoOrionMatrix18,91722,761
9Teemu LeinoFin1123727.985XrayOrionXray18,71120,071
10Dario BalestriIta522517.506TeamMagicNovaATS19,19529,183


Offerta Xray NT1 2008 Italian Edition
Solo su Modellismo.it a 432 euro con spese di spedizione gratuite!

 StampaStampaEmail Invia ad un amicoOpinione Dai la tua opinionePreferiti Preferiti
 

Pagine piu' visitate
 Automodellismo.net
 Modelli 1/10 Pista
 Competizioni 1/8
 La storia On Road
 Competizioni 1/10
Suggerimenti

La giustizia deve essere congiunta al potere, così che ciò che è giusto possa anche aver potere e che ciò che ha potere possa essere giusto.
- Blaise Pascal -

Copyright 2005 © IT Information Technologies P.IVA 01550740383 - All rights reserved - Powered by IT - Information Technologies

Privacy Policy