Automodellismo.Net il portale degli automodellisti
 Home  Registrati  News  Forum  Download  Mappa 
Regolamenti La storia Dai lettori Off Road/Rally/Moto 
Ricerca
 
  
Automodellismo
 Automodellismo.net
 Risorse On Line
 L'automodellismo
 Interviste
 Editoriali
 La redazione
On Road a Scoppio
 Classic / Rigida
 Competizioni 1/10
 Competizioni 1/5
 Competizioni 1/8
 Modelli 1/10 Pista
 Modelli 1/5
 Modelli 1/8 Pista
L'angolo Tecnico
 I segreti delle miscele
 Il radiologo
 Dizionario Tecnico
 Carrozzerie
 Il gommista
 Il motorista
 Il telaista
Elettrico
 Slot
 1/12
 Off Road 1/10
 Mini 1/24 e Micro 1/18
 1/10 Touring 190mm
Newsletter

media/News4.gif 
Iscriviti alla nostra Newsletter Gratuita

News

    media/News5.gif   

Collaboratori
Automodellismo.net cerca collaboratori per completare la redazione; contattare la redazione
Login
 
 
 
  

 Password dimenticata?
Ora sei in: L'angolo Tecnico > Il gommista > Le mescole per 1/8 e 1/10 pista
Il gommista
Le mescole per 1/8 e 1/10 pista
E’ impossibile anche solo citare le migliaia di mescole presenti sul mercato, possiamo però provare a presentare le grosse “classi” in cui si dividono o in cui i produttori le dividono. Ci sono gomme “specializzate” che permettono di distinguersi in condizioni particolari; in quest’ottica si inquadrano le gomme da bagnato (per lo più in gomma o in spugna ricoperta stile caps), da umido (sia in spugna che in gomma) e da piazzale (spugna adatta alla polvere).
Un’altra importante denominazione è quella delle gomme “da svago” che si caratterizzano per un costo molto ridotto a cui però fanno seguito una durata e un grip proporzionalmente piccoli.
Le gomme universalmente più utilizzate e conosciute sono comunque quelle adatte alle condizioni standard con pista gommata, le famosissime giapponesi, performanti e dalla durata assicurata; sotto questa denominazione sono ovviamente raccolte realtà diverse, ma il termine ha sicuramente ragione di esistere visto che la maggior parte dei produttori di gomme utilizza veramente “materassi” Made in Japan da cui ricavare gli anelli che formeranno la gomma vera e propria. Anche per questa origine comune molto spesso prodotti di case diverse si assomigliano molto. Fra le gomme giapponesi sono spesso confuse delle mescole americane con caratteristiche diverse, ma accomunabili a quelle del Sol Levante.
E’ ormai usanza comune distinguere le varie mescole giapponesi tramite la durezza, riscontrabile tramite un apposito strumento chiamato Hardness Tester o, più semplicemente, durometro. L’apparecchio riporta la misura in una scala Shore: con un numero di Shore basso abbiamo gomme tenere mentre con uno Shore alto le abbiamo ovviamente più dure. Le case usano spesso come denominazione il numero di Shore delle mescole, raggruppandole per intervalli di 5 Shore: per esempio le Shore 28, 29, 30, 31 e 32 sono vendute come 30; le 33, 34, 35 , 36, 37 sono marchiate 35 e così via. Le gomme anteriori sono normalmente vendute con durezze che vanno da 25 fino a 50, anche se le più utilizzate sono le 30, le 35 e le 40. Le posteriori sono invece usualmente disponibili nelle mescole da 25 a 40. Gli accoppiamenti tipici sono 40 anteriori con 35 posteriori e 35 anteriori con 30 posteriori.
Le mescole più tenere sono consigliate per condizioni di bassa aderenza (temperature rigide, pista poco gommata,...) mentre quelle più dure si adattano a percorsi ad alto grip (caldo, pista gommata, asfalto abrasivo,...). Attenzione perché utilizzando mescole troppo tenere non solo avrete un alto consumo, ma anche una macchina molto sensibile e non particolarmente veloce; la gomma ideale è di solito la più dura tra quelle che vi permettono di scaricare efficacemente potenza al suolo.

Eventi
<<JANUARY 2021 >>
SMTWTFS
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      
Suggerimenti
Colui che non vuole fare niente, sempre trova una scusa; colui che vuole fare qualcosa sempre trova il modo.
- Proverbio Arabo -
Copyright 2005 © IT Information Technologies P.IVA 01550740383 - All rights reserved - Powered by IT - Information Technologies

Privacy Policy